Il Vicenza rimonta la SPAL e sfiora l’impresa, pari spettacolo al “Menti”. E’ 2-2

VICENZA – SPAL 

Allo stadio “Menti” si affrontano Vicenza e SPAL. I padroni di casa, reduci da un buon punto ottenuto a Salerno, cercano continuità di risultati al fine di consolidare, e magari migliorare, la propria posizione in classifica. Gli ospiti, invece, sono in piena lotta per la promozione diretta, nonostante il settimo posto e i tre punti di distanza dal trio Cittadella-Monza-Chievo. Gli uomini di Marino devono ritrovare una vittoria che manca da un mese esatto.

 

PRIMO TEMPO

La prima occasione del match è del Vicenza: Dickmann commette un errore in fase di disimpegno e consente ad Agazzi di lanciare in profondità Longo, che in seguito perde il tempo della giocata e viene rimontato dalla difesa estense. La SPAL risponde con ottime combinazioni fra i propri calciatori offensivi. Grazie ad una di queste, Segre giunge alla conclusione in semirovesciata. Successivamente Asencio permette a Paloschi di calciare al volo, seppure in modo debole, a due passi dalla porta. Grave disattenzione per la coppia Beruatto-Padella. Al 28′ la SPAL passa in vantaggio: Valoti serve di testa Paloschi che controlla, salta Padella e infilza Grandi, 0-1! Il Vicenza prova a reagire, ma non riesce ad impensierire Berisha. Al 40′ l’episodio che fa discutere il match: conclusione da fuori di Esposito, Padella la intercetta in area, ma l’arbitro assegna un calcio di rigore per un fallo di mano dello stesso difensore biancorosso, che rimedia anche un’ammonizione. Dopo le proteste degli uomini di Di Carlo, Valoti trasforma con grande freddezza il tiro dagli undici metri. La prima frazione si conclude sul risultato di 0-2 per gli ospiti.

SECONDO TEMPO

Il Vicenza torna in campo con un atteggiamento diverso e la SPAL cerca di contenere gli avversari. Subito incisivo il neo-entrato Dalmonte che serve Meggiorini con un buon passaggio rasoterra: l’attaccante tenta la conclusione di prima e costringe Berisha a volare per evitare l’1-2. Al 56′ grande stop di Giacomelli che si accentra e prova il tiro, Berisha c’è. I Lanerossi insistono: grande palla in avanti di Beruatto per Longo, ma l’attaccante spreca tutto, non riuscendo ad essere tempestivo per concludere sotto porta. Al 69′ si riapre il match: il pallone in mezzo di Giacomelli raggiunge Pontisso e viene prolungato dallo stesso centrocampista biancorosso verso la porta avversaria, poi Pasini svetta di testa e lo spedisce in rete. I padroni di casa adesso ci credono e qualche minuto dopo trovano la rete del pareggio: Dalmonte cerca Meggiorini in area, che controlla e batte Berisha, complice la deviazione del palo destro. Tutto riaperto, 2-2! La SPAL soffre e non riesce ad uscire dalla propria metà campo, l’inerzia della partita sembra cambiata. Al tramonto del match grande parata di Grandi sulla botta di Paloschi. Il quarto uomo segnala quattro minuti di recupero. In pieno recupero Gori sfiora la rete del vantaggio con ben due colpi di testa, che pericolo per Berisha. In seguito l’arbitro fischia la fine del match.

TABELLINO FINALE VICENZA-SPAL 2-2

Marcatori: 28′ Paloschi (S), 42′ Valoti (R) (S), 70′ Pasini (V), 75′ Meggiorini (V).

VICENZA (4-3-1-2): Grandi; Bruscagin, Pasini, Padella, Beruatto; Vandeputte (dal 46′ Dalmonte), Rigoni (dal 62′ Pontisso), Agazzi; Giacomelli (dall’86’ Valentini); Meggiorini (dal 78′ Gori), Longo (dal 62′ Lanzafame). All. Di Carlo.

SPAL (4-3-1-2): Berisha; Dickmann, Tomovic, Vicari; Ranieri (dall’80’ Sala), Segre (dall’80’ Missiroli), Esposito, Strefezza; Valoti; Asencio (dal 68′ Floccari), Paloschi. All. Marino.

Arbitro: Gariglio di Pinerolo.

Ammoniti: Vandeputte (V), Padella (V), Pontisso (V), Ranieri (S), Vicari (S), Giacomelli (V), Beruatto (V), Tomovic (S).

bonus
Nato a Palermo nel 1996. Sin da bambino coltivo una passione immensa per il calcio e per tutto ciò che lo riguarda. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo. Studente in Televisione, Cinema e New Media alla IULM. Il sogno nel cassetto si chiama giornalismo sportivo. Redattore per Pianetaserieb.it dal 2017.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.