E’ crisi nera per il Vicenza: le Rondinelle espugnano 2-3 il Menti

VICENZA BRESCIA – La 13esima giornata di Serie B vede il Vicenza di Brocchi ospitare al Menti il Brescia di Pippo Inzaghi. La squadra biancorossa ha registrato ben 10 sconfitte dall’inizio del campionato ed è alla ricerca assoluta della vittoria per invertire questo trend negativo. La squadra lombarda invece comanda la classifica e per salvaguardare il primato non può permettersi errori.

Il Vicenza si mostra, fin dal 1’ alquanto offensiva e al 7’ trova una buona occasione con Ranocchia che dalla sinistra serve Diaw. Il numero 9 biancorosso si accentra e cerca il cross, la palla però viene deviata in calcio d’angolo. La squadra di Brocchi, dopo 10 minuti risulta nuovamente pericolosa con un calcio piazzato. Ranocchia conclude direttamente in porta, la sfera termina di poco sopra la traversa. Al 17’ la squadra di casa passa in vantaggio. Dalmonte dalla sinistra crossa in centro area, Proia di destro sorprende Joronen. VICENZA 1 BRESCIA 0. Dopo due giri di lancette il Brescia ristabilisce la parità. Palacio serve a centrocampo Bajic che temporeggia e serve nuovamente il numero 29 delle Rondinelle che appoggia in rete. VICENZA 1 BRESCIA 1.  Al 27’ il Brescia crea una bellissima occasione con Leris che dalla destra crossa in area, Bisoli trova la conclusione di testa ma Grandi devia in calcio d’angolo. Al 36’ la scena è ancora del Brescia. Il capitano Bisoli si accentra e cerca la conclusione in porta, ma Grandi para miracolosamente. La squadra ospite ribalta la partita e al 40’ passa in vantaggio. Bajic approfitta di un errore di Proia sulla trequarti e serve Bertagnoli che solo davanti a Grandi incalza la rete. VICENZA 1 BRESCIA 2. Dopo un solo minuto di recupero le squadre rientrano negli spogliatoi.

La squadra di casa inizia anche il secondo tempo con ottima cattiveria e grinta. Al 50’ Di Pardo dalla destra crossa in area per Dalmonte che cerca la conclusione di testa, Joronen salva. Vicenza agguerrito, al 52’ sfiora di pochissimo il pareggio. Diaw solo davanti a Joronen cerca la porta, ma il numero 1 delle Rondinelle devia in calcio d’angolo. Prima metà della ripresa che vede protagonista solo la squadra di casa, con le Rondinelle che invece giocano sulla difensiva. Al 62’ la squadra biancorossa reclama un calcio di rigore che l’arbitro non sancisce. Dopo solo 4 minuti, ci riprova il Vicenza con il subentrato Giacomelli che dopo un’azione corale un po’ confusa, al limite dell’area cerca la conclusione ma la sfera impatta la traversa. Dopo un totale pressing biancorosso, Diaw guadagna un rigore. Dal cerchietto parte proprio il numero 9 biancorosso, ma Joronen la legge e salva il risultato. Dopo un secondo tempo con il Vicenza come unico protagonista, il Brescia sfrutta un’ottima occasione e realizza il terzo goal. Bisoli serve Bertagnoli che salta il difensore e gonfia la rete. VICENZA 1 BRESCIA 3. Il Vicenza però non demorde e accorcia subito le distanze con Giacomelli che concretizza un’ottima punizione. VICENZA 2 BRESCIA 3. Dopo 4 minuti di recupero termina la sfida tra Vicenza e Brescia. La squadra biancorossa raccoglie l’ennesima sconfitta e il Brescia consolida il primato in classifica.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.