17 Settembre 2022

Novakovich segna, Gliozzi risponde: tra Venezia e Pisa è 1-1

VENEZIA PISA – Al “Penzo” il Venezia ospita il Pisa, in un match valevole per la 6a giornata di campionato. Partenza negativa di entrambe le compagini, i cambiamenti – soprattutto in panchina – non hanno portato fino ad ora i frutti sperati. Gli arancioneroverdi sono in zona play-out, mentre i nerazzurri occupano l’ultimo posto. Tendenza […]

VENEZIA PISA – Al “Penzo” il Venezia ospita il Pisa, in un match valevole per la 6a giornata di campionato. Partenza negativa di entrambe le compagini, i cambiamenti – soprattutto in panchina – non hanno portato fino ad ora i frutti sperati. Gli arancioneroverdi sono in zona play-out, mentre i nerazzurri occupano l’ultimo posto. Tendenza da invertire immediatamente.

Primo tempo

La prima grande chance della partita arriva all’8′: Candela supera Beruatto e serve Fiordilino, il cui tentativo si infrange sul palo. Venezia vicino al vantaggio. Rispondono gli ospiti al 14′ con mancino dalla distanza di Beruatto, Maenpa blocca. Fase di stallo con le due squadre che non si scompongono più di tanto e latitano le occasioni. Al 32′ il Pisa protesta per un fallo di mano in area, l’arbitro lascia correre. Al 33′ insistono i toscani, a provarci è Sibilli ma il suo tiro termina alto sopra la traversa. Al 40′ passa in vantaggio il Venezia: Pohjanpalo serve Novakovich che sterza col sinistro e di destro la mette all’incrocio. Eurogol dello statunitense! 1-0 per i padroni di casa. Al 43′ arriva il pareggio immediato del Pisa: palla in profondità per Gliozzi che vince il duello fisico con Ceccaroni e fulmina in diagonale Maenpa. 1-1. Senza recupero, le squadre tornano negli spogliatoi sul parziale di 1-1.

Secondo tempo

Nella ripresa partono meglio i lagunari che vanno vicini due volte al vantaggio: su due corner successivi, prima Ceccaroni, poi Modolo – entrambi di testa – impensieriscono il Pisa. Al 61′ grande azione veloce del Venezia, Andersen manda al tiro Pohjanpalo e Nicolas si supera con i piedi. Al 71′ il direttore di gara sventola il secondo giallo in faccia a Ionita, che lascia i suoi in 10 uomini. All’80’ Modolo da corner, di testa, flirta col 2-1. Palla a fil di palo. All’85’ il neoentrato Johnsen spara un destro potente dal limite, sfera a lato. Arrembaggio Venezia: all’86’ ci prova anche Haps da dentro l’area, ma non inquadra la porta. Dopo due minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine. Venezia e Pisa si spartiscono un punto.

Tabellino

MARCATORI: 40′ Novakovich, 43′ Gliozzi.

AMMONITI: Marin, Barba, Wisniewski, Ceccaroni, Calabresi, Modolo.

ESPULSI: Ionita.

VENEZIA (4-3-3): Maenpa; Candela (80′ Johnsen), Modolo (90′ Pierini), Ceccaroni, Wisniewski; Busio, Fiordilino, Andersen (64′ Haps); Ullmann (80′ Cherychev), Pohjanpalo, Novakovich. All. Javorcic

PISA (4-3-2-1): Nicolas; Beruatto, Barba, Canestrelli, Calabresi; Marin (77′ Mastinu), Nagy, Ionita; Tramoni M. (86′ Tourè), Sibilli (77′ Piccinini); Gliozzi (86′ Cissé). All. Maran

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.