Tacopina: “Avevano ragione, qui a Venezia non si può fare calcio…”

Tacopina Venezia

TACOPINA VENEZIA – Joe Tacopina, presidente del Venezia, ha parlato della scarsissima affluenza al Penzo (2200 tifosi) per la gara di campionato contro lo Spezia. Ecco le sue dichiarazioni riportate dalla redazione di Trivenetogoal.it“Sono orgoglioso della mia squadra e del risultato, sono deluso dalla mancanza di seguito e di tifo. Apprezzo i tifosi che si sono presentati allo stadio, ma il Penzo era praticamente vuoto. In particolare la Sud, che si propone di essere il cuore pulsante del tifo. Non ci sono scuse, abbiamo realizzato cose che le proprietà precedenti non hanno portato a casa da decenni, ma il sostegno dei tifosi e della gente sembra essere in diminuzione. Molte persone quando ho iniziato questo progetto tre anni fa che non si può fare calcio a Venezia e che la comunità non avrebbe sostenuto una squadra di calcio. Ho detto loro che avevano torto, perché credevo che se avessimo dato un progetto e una squadra di cui essere fieri ci avrebbero supportato. A giudicare da oggi sembra che io mi sia sbagliato. Questo deve cambiare perché questo progetto abbia successo”.

Salve a tutti! Mi chiamo Francesco Gala ed ho 26 anni. Giornalista Pubblicista e Laureato Magistrale in Comunicazione Pubblica, Sociale e Politica. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Dirigo la testata PianetaSerieB.it e quotidianamente insieme al mio team provo a fare un lavoro da Serie A per un portale che si occupa di Serie B. Mi trovi anche su PianetaChampions.it!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.