Crotone, lo sfogo di Stroppa: “Non sono scappato da Foggia”

Stroppa Crotone

STROPPA FOGGIA – Al termine del sonoro 4-1 che il Crotone ha inflitto al Foggia allo “Scida”Giovanni Stroppa si è presentato in conferenza stampa. L’ex tecnico del Foggia ha utilizzato parole intensissime e cariche di veleno per spiegare i motivi che l’hanno spinto a separarsi dalla società pugliese. Questo uno stralcio delle sue dichiarazioni, raccolte da TuttoCalcioPuglia.com.

“Il Foggia è per me una delle squadre più forti del campionato, per di più veniva da una vittoria importante col Carpi. Il risultato, dunque, vale doppio, anche perché non era facile esordire in casa dopo il KO col Cittadella. Ritrovare i miei calciatori mi ha dato la pelle d’oca, sono troppo legato a loro. Mi dispiace perché a Foggia si sono sparse voci che hanno gettato fango sulla mia persona. Non me ne sono andato, non sono scappato, mi è stata fatta terra bruciata attorno. Amo la città e la tifoseria, ma mi era stato prospettato un piano di ridimensionamento tecnico e la sicura cessione di Deli Kragl. Io parlo col cuore in mano, perché qui ho dato e ricevuto tantissimo: non potevo fare diversamente dopo ciò che mi era stato detto.”

bonus
Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.