Serie B, chi tira di più in porta? L’analisi della produzione offensiva

STATISTICHE SERIE B

STATISTICHE SERIE B – Primo checkpoint per la Serie B, che dopo sette giornate permette di strutturare una parvenza di bilancio per analizzare gli iniziali input forniti dal campo. C’è chi viaggia a gonfie vele, come l’entusiasmante Pisa, oppure chi arranca e spera di ritrovare quanto prima la retta via, una su tutte il Pordenone.

SERIE B, L’ANALISI DELLA PRODUZIONE OFFENSIVA: CHI TIRA DI PIÙ IN PORTA?

Quest’oggi – grazie ai dati forniti da fbref.comci soffermiamo sull’analisi della produzione offensiva delle compagini attualmente militanti nel campionato cadetto, in particolar modo sul numero dei tiri scagliati verso la porta. Questa particolare classifica non vede in testa nessuna delle compagini attualmente tra le prime della classe, dato che lo scettro va alla SPAL di Pep Clotet, con 48 tiri finiti nello specchio. Al secondo posto, a pari merito con 42 tiri, Cittadella e Brescia, che precedono il Frosinone, fermo a quota 39. Chiude il Pordenone, ultimo anche in campionato, con appena 15 tiri.

Il quattordicesimo posto in classifica della SPAL, di conseguenza, permette l’emersione della lacunosità di cinismo degli Estensi, nonostante quanto di buono fatto in particolar modo dal giovane Colombo: fattispecie palesata dal rapporto tra gol e tiri in porta, che segna un mediocre 0.23, dato sicuramente da migliorare. Aggiungendo particolari alla trattazione, è il Parma il sodalizio che trova più volte la via del gol quando inquadra la porta, con un rapporto di 0.41 che palesa capacità di saper capitalizzare ma non nasconde le difficoltà che la squadra di Maresca sta incontrando nel cammino. Frosinone che deve allenare precisione e freddezza, dato che la spiacevole palma di peggiore, in questo caso, va ai Ciociari: appena 0.18 per loro, rapporto troppo basso per una squadra che aspira a essere protagonista.

 

Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.