I giallorossi sbancano il “Granillo”, amaranto poco concreti: Reggina-Lecce termina 0-1

REGGINA LECCE CRONACA – La diciottesima giornata di Serie B vede sfidarsi Reggina e Lecce allo stadio “Oreste Granillo” di Reggio Calabria. I padroni di casa, dopo due vittorie di fila, nell’ultimo turno di campionato hanno perso clamorosamente in rimonta contro l’Ascoli. Quest’oggi gli amaranto, chiamati al riscatto, cercheranno di invertire immediatamente la rotta e tornare alla vittoria tra le mura amiche. Il tecnico Marco Baroni recupera Menez, Denis e Faty, out Crisetig. Da segnalare, inoltre, l’esordio con la Reggina di Charpentier. Il Lecce, invece, reduce dal pareggio a reti inviolate contro il Monza, vuole riprendere il cammino verso la Serie A, l’obbiettivo è quello di portare a casa i tre punti che mancano dal 27 dicembre scorso, 2-1 casalingo contro il Vicenza. La prima occasione del match è capitata al 16 sui piedi di Stepinski: passaggio filtrante di Mancosu, l’attaccante polacco dall’interno dell’area di rigore prova il tiro, la conclusione è alta. Al 17′ occasione Reggina: azione confusa in area, Del Prato se la ritrova li e tenta la rovesciata, la conclusione non è precisa e termina lontano dai pali difesi da Gabriel. Al 25′ ci prova al volo di Chiara: tiro al volo da distanza proibitiva, la conclusione è debole e centrale, Gabriel para senza problemi. Al 26′ occasione Reggina: nuova conclusione improvvisa di Del Prato dall’interno dell’area di rigore, la conclusione termina a lato. A sbloccare la gara sono gli ospiti al 28′ con Stepinski: cross basso di Adjapong, l’attaccate polacco tenta il tacco da posizione ravvicinata, la conclusione è deviata e Nicolas beffato, la sfera termina in rete, 0-1 Lecce. Al 37′ Lecce vicino al raddoppio: tiro a giro di Coda col mancino dall’interno dell’aerea di rigore, la conclusione è potentissima e termina non di molto sopra la traversa. Al 45′ ci prova Menez: tiro dal limite del francese, la conclusione è lenta e Gabriel blocca senza troppi problemi. Termina il primo tempo con il Lecce in vantaggio per 0-1. Al 50′ il direttore di gara fischia rigore per la Reggina: sul dischetto si presenta Menez, la conclusione è lenta e debole, Gabriel para e salva i suoi. In questa stagione la Reggina ha già sbagliato tre volte dagli undici metri: uno Menez e due Denis. Al’64 super occasione Reggina: cross dalla destra di SitumLoiacono tenta il colpo di testa, Meccariello è reattivo e salva sulla linea. Al 66′ doppio giallo per CodaLecce in 10 uomini. Al 79′ occasione Reggina: cross dalla sinistra di Bellomo, Liotti conclude al volo da posizione ravvicinata, la sfera termina sull’esterno della rete. Al 82′ ancora Reggina: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Cionek tenta il colpo di testa, pallone di poco a lato. Al 89′ ci prova Bellomo: colpo di testa del fantasista barese, para Gabriel. Nonostante le innumerevoli conclusioni, gli amaranto non approfittano della superiorità numerica: RegginaLecce termina 0-1.

 

 

bonus

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.