Il poker del Cittadella condanna il Pisa: è Lega Pro

Pisa-Cittadella – Mancava ormai solo l’ufficialità, è arrivata questa sera, il Pisa è ufficialmente in Lega Pro dopo una stagione troppo turbolenta, e conclusasi con il triste epilogo della penalizzazione e della retrocessione. Il Cittadella, dal canto suo, espugna l’Arena Garibaldi, battendo i nerazzurri per 4 reti ad 1. La gara si mette subito bene per il Cittadella che passa in vantaggio all’11’ con Arrighini, il quale non esulta poichè è pisano di nascita. Nonostante la retrocessione dopo questo gol sia imminente, la curva nerazzurra non contesta ed anzi incita e sostiene sempre i ragazzi di Gattuso. Masucci nella ripresa pareggia i conti e rianima la squadra, nella speranza di ottenere una salvezza ormai complicata, ma la gara sembra segnata e come un triste destino l’epilogo sembra essere uno solo. Vido entra dalla panchina al posto di Strizzolo e cambia la partita. Segna il vantaggio Cittadella al 78′ e all’84’ chiude virtualmente i giochi, una mazzata letale per i ragazzi di Gattuso. Nel finale arriverà anche il poker di Scaglia, ma la sostanza è una sola: Pisa in Lega Pro!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.