Plusvalenze sospette: nel mirino della Covisoc operazioni di alcuni club di B

PLUSVALENZE SOSPETTE SERIE B – Il fenomeno delle plusvalenze sospette prende sempre più piede e gli organi di controllo aumentano l’attenzione per evitare che questa pratica si diffonda e venga abusata. Come riferito da La Gazzetta dello Sport, la Covisoc ha messo nel mirino diverse operazioni e, alcune di queste, riguardano alcuni club cadetti. Ecco i movimenti, come si legge dalla Rosea:

ERIC LANINI —   Punta di 27 anni, dalla Juventus al Parma per 2,385 milioni di euro. Gioca alla Reggiana in prestito dal Parma.

MINELLI – Dal Parma alla Juventus per 2,91 milioni di euro. Difensore di 22 anni, per questa stagione i bianconeri lo hanno girato in prestito al Cosenza in serie B.

LEONARDO LORIA —   Portiere di 22 anni, dalla Juventus al Pisa per 2,473 milioni. Adesso è al Monopoli (serie C) in prestito dai toscani.

STEFANO GORI – Dal Pisa alla Juventus per 3,2 milioni. Portiere di 25 anni, oggi è in prestito al Como dai bianconeri.

Machin Dicombo dal Pescara al Parma per 2,015 milioni;

Paolo Napoletano dal Pescara al Parma per 1 milione;

Fabian Pavone dal Pescara al Parma per 1,8 milioni;

Alessandro Martella dal Pescara al Parma per 500mila euro;

Cristian Galano dal Parma al Pescara per 2 milioni;

Davide Cipolletti dal Pescara al Parma per 1,2 milioni;

Stefano Palmucci dal Pescara al Parma per 3,09 milioni;

Duarte Gaston Brugman dal Pescara al Parma per 2,55 milioni;

Matteo Brunori dal Parma al Pescara per 1 milione e 15mila euro;

Marco D’aloia dal Parma al Pescara per 2,8 milioni;

Simone Madonna dal Parma al Pescara per 1 milione.

Classe '96, amante del calcio e delle sue storie, innamorato della Serie B. Giornalista pubblicista dal settembre del 2020. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.