1-1 Al Curi, succede tutto nel secondo tempo: Situm risponde a Rosi

perugia tifo

PERUGIA COSENZA CRONACA – Al Renato Curi va in scena la sfida tra il Perugia e il Cosenza. I padroni di casa, guidati da mister Alvini, si schierano con un 3-4-1-2 con Kouan a supporto del duo d’attacco Carretta-Murano.
Schieramento simile per gli ospiti: Zaffaroni opta per il 3-5-2, confermando gli stessi undici scesi in campo nella scorsa giornata di campionato contro il Vicenza.

 

La prima emozione del match è al minuto 4, Carretta si invola in campo aperto e a tu-per-tu con Vigorito non riesce a battere il portiere ex-Lecce. È ancora l’estremo difensore ospite ad esaltarsi al sesto minuto, sul tiro strozzato dal limite si avventa Murano che incrocia ma trova la pronta risposta del classe 1990.
La partita fa fatica a sbloccarsi, entrambe le squadre soffrono il gran caldo e ne risente lo spettacolo.
Il pericolo più grande creato dal Cosenza, è a 5 minuti dalla fine del primo tempo: punizione dai 30 metri, calciata bene da Palmiero ma che non impensierisce Chichizola.
La prima frazione si conclude al termine dei due minuti di recupero.

 

La ripresa si apre con un doppio cambio in casa Grifo: Santoro e Matos rilevano l’ammonito Segre e Murano. Al Minuto 51 Rosi apre le danze, angolo di Burrai e terzo tempo perfetto del numero 2: secondo gol della sua stagione, entrambi tra le mura amiche. 5 minuti più tardi, Lisi ha l’occasione di raddoppiare su imbeccata di Chichizola, ma fallisce calciando fuori.
Al sessantasettesimo, Situm si inventa un super goal, raccoglie un pallone vagante, se lo sposta sul sinistro e calcia un bolide sotto all’incrocio: ristabilita la parità.
Minuto 84: Palmiero abbandona la partita in anticipo, secondo giallo per trattenuta su Burrai e Cosenza in 10.
Al termine dei 6 minuti di recupero, finisce la partita.

 

Un punto a testa per Cosenza e Perugia. La squadra di mister Alvini ottiene il secondo pareggio consecutivo dopo quello con il Frosinone. I Silani salgono a quota quattro punti nelle prime 4 partite di campionato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.