Palermo, Zamparini: “Palermo mio giocattolo? Metto soldi e prendo sputi in faccia”

Zamparini

ZAMPARINI PALERMO – Intervistato dall’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport”, Maurizio Zamparini, patron del Palermo, si è soffermato sulla situazione finanziaria del club di “Viale del Fante”. Ecco quanto dichiarato: “Ormai siamo alle fasi finali, sto per andare via da Palermo. Lo dico  da anni, però ho sempre tenuto questa squadra a galla. Non voglio regalarla e vederla scomparire, anche se è già stata etichettata come “il mio giocattolo”. Se non mettevo 12 milioni dove finiva questo giocattolo? E se dovessi rimanere ne servirebbero altri 15, ovviamente li metto sempre io pur prendendo sputi in faccia. Ritengo giusto che la Serie B rimanga a 19 squadre, il ritorno a 22 sarebbe una decisione assurda. Credo tantissimo in Foschi, è la persona giusta per far uscire il Palermo dall’anonimato”. Ecco quanto riportato da “stadionews.it”. 

bonus
Nato a Palermo nel 1996. Sin da bambino coltivo una passione immensa per il calcio e per tutto ciò che lo riguarda. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo. Studente in Televisione, Cinema e New Media alla IULM. Il sogno nel cassetto si chiama giornalismo sportivo. Redattore per Pianetaserieb.it dal 2017.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.