Palermo, Zamparini al CdS: “A Palermo non metterò più piede, mi dedicherò all’agricoltura”

Zamparini

PALERMO ZAMPARINI – Dopo che il Tribunale del Riesame, accogliendo il ricorso della Procura, ha disposto gli arresti domiciliari per Maurizio Zamparini, il patron del Palermo ha rilasciato le prime dichiarazioni in merito al Corriere dello Sport. Le sue parole di rabbia sono state precedute da un comunicato ufficiale della squadra per chiarire la questione:

“Una rivincita nei miei confronti. Le procure non possono perdere, ho compassione per loro. Faremo ricorso davanti al Tribunale internazionale dei Diritti dell’Uomo. A Palermo non metterò più piede, venderò tutto. Da gennaio mi dedicherò all’agricoltura con mia moglie”

Zamparini ha anche espresso il suo pensiero sulla sua squadra: “Da Nestorovski ci aspettiamo ben altro rendimento. Dipenderà molto dal suo rapporto con l’allenatore. È il nostro capitano, importante che ritrovi lo spirito del condottiero. Non possiamo fare a meno di lui, sarà decisivo per la promozione. Può trascinare e aiutare i compagni a ritrovare la voglia di combattere. Siamo i più forti, bisogna che il Palermo pensi da grande.”

bonus
Classe 1992. Laureata in Lettere, pugliese di nascita, ma vivo a Milano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.