Paganini fa esplodere di gioia il Frosinone, i ciociari vincono 2-1 contro lo Spezia

FROSINONE – SPEZIA 

Allo “Stirpe” va in scena la sfida playoff fra Frosinone e Spezia. Le due compagini necessitano di punti pesanti per poter consolidare la propria posizione in classifica. Il club ciociaro è reduce dalla sconfitta sul campo del Chievo, così come i liguri, caduti sotto i colpi del Pisa tra le mura del “Picco”.

PRIMO TEMPO

Parte subito forte il Frosinone con alcune occasioni firmate Novakovich. I ciociari concretizzano la propria aggressività al 6′, quando passano in vantaggio: Ciano si invola sulla sinistra e il suo controllo favorisce il passaggio involontario verso Rohden che, successivamente, serve con grande precisione Salvi, abile a spingere il pallone in rete. 1-0 per i ciociari! Al 20′ Rohden spreca l’occasione del raddoppio dopo un grande lancio in verticale di Haas. Lo Spezia sembra inesistente sul fronte offensivo. Al 40′ ci prova Haas con un tiro da fuori area, ma il pallone finisce di poco a lato. Dopo tre minuti di recupero, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.

 

SECONDO TEMPO

Al 49′ l’arbitro fischia un calcio di rigore a favore dello Spezia, dopo la trattenuta di Capuano su Galabinov. Dal dischetto, l’attaccante bulgaro non sbaglia e fa 1-1! Gli uomini di Italiano provano l’assedio. Al 63′ ci prova Acampora dalla distanza, nulla di fatto. La partita diventa molto combattuta e le due squadre si spingono in avanti per cercare il gol del vantaggio. Fase timida di azioni degne di nota, ma non di emozioni in mezzo al campo. All’85’ il Frosinone passa in vantaggio: sugli sviluppi di un cross di Salvi dalla destra, Paganini svetta di testa e spinge il pallone in rete. Festeggia Nesta per il 2-1 della sua squadra! Il Frosinone tenta in ogni modo di difendere il proprio vantaggio. Dopo cinque minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine della partita.

TABELLINO FINALE FROSINONE – SPEZIA 2-1

FROSINONE – Bardi; Capuano, Szyminski, Brighenti, D’Elia; Haas, Gori, Rohden; Salvi, Novakovich (dal 77′ Paganini), Ciano (dal 67′ Dionisi).

SPEZIA – Scuffet; Vignali (dal 33′ Ferrer), Terzi, Capradossi, Marchizza (dal 46′ Vitale); Mora, Maggiore (dal 63′ Acampora), Bartolomei; Nzola, Galabinov, Gyasi (dall’83’ Ragusa).

ARBITRO: Ivano Pezzuto.

AMMONIZIONI: Vignali, Salvi, Italiano (non dal campo), Capradossi.

RETI: 15′ Salvi, 51′ Galabinov, 85′ Paganini.

Nato a Palermo nel 1996. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo e studente specializzando in Televisione, Cinema e New Media alla IULM.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.