La Juve Stabia sprofonda al “Menti”, decisivo Ciofani. Tre punti pesanti per il Pescara

Cremonese

SERIE B – La 37^ e penultima giornata di campionato mette di fronte Juve Stabia e Cremonese da un lato, Pescara e Livorno dall’altro. Punti pesantissimi in palio in zona salvezza. Situazione critica in particolare per le Vespe ed il Delfino che rischiano seriamente la retrocessione e devono quantomeno proteggere i play-out dagli attacchi delle dirette concorrenti.

Nel match del “Menti” la Cremonese si porta avanti con Ciofani al 9′: su un corner di Castagnetti, il numero nove grigiorosso la gira di testa in rete. 0-1. Al 36′ i campani sfiorano il pari con la conclusione di Di Mariano che va vicino all’incrocio dei pali. Nella ripresa la Cremonese potrebbe mettere il match in ghiaccio al 49′ ma Claiton, solo davanti a Provedel, si divora il raddoppio. Al 67′ Addae, dentro l’area, libera il sinistro, bravo Ravaglia ad opporsi. All’85’ raddoppia la Cremonese con la doppietta personale di Daniel Ciofani, che aggancia un tiro-cross di Arini e batte Provedel. 0-2. All’ultimo respiro Rossi, in tap-in, accorcia le distanze per i padroni di casa. Non c’è più tempo, termina così: i lombardi vincono e raggiungono la salvezza. Sprofondano le Vespe, che complici i risultati delle altre squadre, scendono addirittura al penultimo posto in classifica. A Cosenza servirà un autentico miracolo.

Nel match dell’ “Adriatico” la prima occasione è di marca amaranto e arriva al 16′: Trovato ci prova al volo, ma il suo mancino viene sventato da Fiorillo. Tra il 19′ e 21′ Clemenza ha due buonissime opportunità per portare i suoi in avanti ma spreca. Al 42′ contropiede fulmineo del Livorno, alla fine, Haoudi esplode il mancino e non trova la porta per centimetri, complice anche una deviazione avversaria. Nella ripresa, il Pescara va in vantaggio al 52′: bel contropiede dei biancazzurri, Pucciarelli non calcia ma serve Maniero che da due passi non sbaglia. 1-0. Succede poco o nulla fino al fischio finale e il Delfino può esultare. L’ultima gara sarà decisiva per la salvezza e magari per evitare i play-out.

TABELLINO

MARCATORI: 9′ e 85′ Ciofani, 95′ Rossi

AMMONITI: Ciofani, Castagnetti, Claiton, Zortea, Addae.

Juve Stabia (4-3-3): Provedel; Fazio, Allievi, Troest, Ricci; Calò, Addae, Mallamo; Di Mariano, Forte, Canotto. Allenatore: Caserta.

Cremonese (4-3-3): Ravaglia; Bianchetti, Ravanelli, Claiton, Crescenzi; Arini, Castagnetti, Valzania; Zortea, Ciofani, Palombi. Allenatore: Bisoli.

MARCATORI: 52′ Maniero

AMMONITI: Clemenza, Drudi, Kastanos, Palmiero, Coppola, Memushaj, Bocic.

Pescara (3-4-2-1): Fiorillo: Balzano, Bettella, Drudi; Zappa, Kastanos, Palmiero, Memushaj; Clemenza, Bocic, Maniero. Allenatore: Sottil

Livorno (3-5-2): Neri; Marie-Sainte, Boben, Coppola; Morelli, Trovato, Luci, Awua, Seck; Murilo, Haoudi. Allenatore: Filippini.

 

Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.