Il Crotone viaggia a vele spiegate. L’Empoli va grazie a Ciciretti

crotone

SERIE B – La 33a giornata di B mette in luce due sfide molto interessanti in ottica promozione: Cittadella-Crotone, rispettivamente 2a e 3a in classifica e Empoli-Frosinone, con i toscani all’inseguimento del treno play-off ed i Ciociari, un po’ più avanti, che coltivano ancora speranze di promozione diretta.

Al “Tombolato” il Crotone mette subito la freccia all’11’: Paleari serve Iori che si addormenta, lo brucia Messias che gli ruba la sfera fulminando l’estremo difensore granata. 0-1. Il Crotone macina gioco e occasioni. Al 12′ Molina si presenta a tu per tu con Paleari, bravo a chiudere in corner. Al 22′ ci prova Messias da punizione, ancora Paleari sventa il pericolo. Al 25′ Benali ci prova dal limite ed il suo tiro termina di poco a lato. Al 37′ il Crotone raddoppia: strepitosa azione di Simy che supera con un tunnel di tacco Frare, prima di aggirare Adorni e Paleari e depositare il pallone in rete. 0-2. Nella ripresa i pitagorici prendono il largo con la doppietta di Messias al 49′ che approfitta di un errore gravissimo di Adorni e batte ancora Paleari. 0-3 e match in ghiaccio. Al 59′ Paleari in tuffo evita il poker di Benali. Al 63′ Messias sfiora la tripletta personale cogliendo l’incrocio. Al 65′ accorcia in tap-in Panico su ribattuta centrale di Cordaz. 1-3. Qualche minuto dopo il Crotone con uno scatenato Simy va ancora ad un passo dal quarto gol. All’87’ De Marchi tutto solo potrebbe regalare un finale infuocato, ma sbaglia. Termina così. Il Crotone espugna il Tombolato e vola a vele spiegate verso la A.

Al “Castellani” la prima occasione è targata Frosinone, con Salvi al 9′ che va a botta sicura su invito di Dionisi, salva Brignoli. Al 22′ ci prova Antonelli di testa, palla a lato di poco. Al 28′ Novakovich sbaglia un gol fatto, calciando alle stelle, in area piccola, su cross basso di Rohden. La dura legge del goal sbagliato punisce i Ciociari che, al 29′, sul ribaltamento di fronte, subiscono il gol dei toscani: Bandinelli va sul fondo e mette in mezzo, dall’altro lato arriva Ciciretti che stoppa di petto e col sinistro batte Bardi. 1-0. Reagisce il Frosinone con Dionisi che ci prova da fuori, palla deviata in corner. Nel finale di tempo, grande azione di Bajrami che porta a spasso due uomini e arriva a ridosso della porta, calciando però fuori. Nella ripresa le occasioni diminuiscono. In particolare al 70′ Bajrami dalla distanza impensierisce Bardi che mette in angolo. Al 75′ viene espulso Haas, ammonito una seconda volta per trattenuta su Ciciretti. Al 78′ bella azione del Frosinone, la palla arriva a Citro che ci prova in rovesciata, ma si oppone Romagnoli. Al 79′ Ciciretti scarica a rimorchio per Frattesi che da buona posizione spara alto. Al 90′ rigore per l’Empoli, fallo di Beghetto che spintona Frattesi. Dal dischetto Ciciretti concede il bis battendo Bardi. 2-0. L’Empoli vince e aggancia il treno play-off.

 

TABELLINO

MARCATORI: 11′ e 49′ Messias, 37′ Simy, 65′ Panico

AMMONITI: Marrone, Barberis, Benedetti, Adorni, Diaw, Branca

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Benedetti, Frare, Adorni, Ventola; Proia (80′ Vita), Iori (60′ Gargiulo), Branca; D’Urso (60′ Panico); Stanco (55′ De Marchi), Diaw (55′ Luppi).

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Cuomo, Golemic, Marrone (68′ Curado); Gerbo (68′ Mustacchio), Molina, Zanellato, Barberis, Benali (93′ Gomelt); Messias (73′ Armenteros), Simy (92′ Kargbo).

MARCATORI: 29′ e 90′ (r) Ciciretti

AMMONITI: Henderson, Bajrami, Beghetto

ESPULSI: Haas

EMPOLI(4-3-3): Brignoli; Fiamozzi, Maietta, Romagnoli, Antonelli (52′ Balkovec); Zurkowski (53′ Frattesi), Henderson, Bandinelli (80′ Ricci); Ciciretti, Mancuso (80′ Moreo), Bajrami.

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano (69′ Krajnc); Salvi, Rohden, Gori (57′ Maiello), Haas, D’Elia (67′ Beghetto); Dionisi (67′ Citro), Novakovich (46′ Ciano).

Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.