Palermo, Foschi: “Tacopina? Ha sempre detto che decidono i tribunali, così è stato”

FOSCHI PALERMO TACOPINA – Il ds del Palermo Rino Foschi ha commentato a TMW la sentenza che ha restituito la Serie B alla società rosanero.

“Abbiamo pagato quanto commesso di errato in passato, accettiamo con professionalità la sentenza e il prossimo anno tenteremo di riprenderci ciò di cui siamo stati privati in questa stagione. Abbiamo passato un brutto mese sentendoci a un passo dalla Serie C, ma ora il verdetto è stato ribaltato. Il gruppo è stato felice della notizia, ero con loro al campo prima di recarmi in ufficio: domani faremo l’ultimo allenamento e ho detto ai ragazzi che verrò con la tuta per iniziare con loro il torello: sarà difficile fermarmi. Ora vogliamo svolgere per bene il nostro mestiere e programmare con la società il futuro, non intendo polemizzare e arrabbiarmi tornando sull’argomento ora in archivio. Sono, tuttavia, stupito dalle dichiarazioni del presidente del Venezia Tacopina, perché i conti del club li aveva visti prima di me. Ognuno ha la propria visione delle cose, ma loro hanno sempre sostenuto che contino i tribunali: questi hanno deciso la nostra permanenza in cadetteria. Ai tifosi dico che questa vittoria è anche e soprattutto loro, adesso bisogna ripartire uniti con la nuova proprietà e più forti di prima.”

Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.