ESCLUSIVA PSB – Cirillo: “L’arrivo di Inzaghi dimostra l’ambizione della Reggina. Martino un secondo papà. Il Granillo tornerà come i vecchi tempi”

ESCLUSIVA PSB CIRILLO – L’ex difensore della Reggina, Bruno Cirillo, è intervenuto ai nostri microfoni, e ha parlato della nuova società amaranto e dell’arrivo di mister Pippo Inzaghi.

Cosa ne pensi della nuova proprietà della Reggina?

“Penso sia una società seria che ha voglia di fare qualcosa di importante. Lo ha dimostrato prendendo un allenatore top per la categoria. L’obiettivo è istaurare un progetto di due/tre anni. Sono contento del loro arrivo”.

L’ingresso del direttore Gabriele Martino come lo vedi?

“Sono felicissimo del suo ritorno in amaranto. Per me è un secondo papà, e stato lui a credere in me e dato la possibilità di affacciarmi nel calcio che conta. Sono sicuro che metterà a disposizione tutta la sua esperienza per portare in alto ancora una volta la Reggina. Gli faccio un grosso in bocca al lupo”.

La Reggina parte in ritardo con la preparazione rispetto le altre, potrebbe essere un handicap? 

“La società, come ben sappiamo ha avuto grossi problemi, per fortuna risolti grazie all’arrivo della nuova proprietà. Nonostante il ritardo, si sta facendo il massimo per farsi trovare pronti per l’inizio del campionato”. 

Hai affrontato tante volte da avversario Filippo Inzaghi, un aneddoto su di lui. 

“Si lo ho affrontato tante volte nella mia carriera e posso confermare che il mister è stato veramente un osso duro. Era molto difficile da marcare perché giocava sempre sul filo del fuorigioco. Attaccante straordinario”. 

Infine, un pensiero e un augurio al popolo amaranto 

“L’augurio è sempre quello di rivedere la Reggina in Serie A. I tifosi devono stare vicini a questa nuova società come hanno sempre fatto in passato. Questo presidente merita tanto, visto i sacrifici fatti per mantenere la categoria. Il Granillo deve tornare come quello dei vecchi tempi”. 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.