Il Cittadella chiude l’anno in festa, battuto 2-1 l’Entella

Il Cittadella ospita allo stadio Tombolato la Virtus Entella, per l’ultima partita di questo 2016 che chiuderà, a sua volta, il girone d’andata. Le due squadre stanno vivendo momenti molto diversi: i granata forti dei risultati ottenuti in precedenza, riescono ad ammortizzare in classifica i recenti insuccessi, mentre i liguri, dopo un avvio fatto di alti e bassi sembrano aver trovato una buona continuità. I precedenti sono appena due, entrambi registrano la vittoria per la Virtus Entella, impresa no da poco quindi quella di oggi per il Cittadella, che forti della posizione di superiorità in classifica proveranno a invertire lo storico. Insomma oggi è una fida play-off tra le due squadre rivelazioni del campionato e che potrebbero dire la loro da qui alla fine della stagione senza alcun problema.

Si comincia con la prima palla giocata dai padroni di casa. La prima occasione non tarda ad arrivare, infatti, al minuto 6, Benedetti raccoglie una respinta corta di Troiano e prova col destro ma la palla termina alta sopra la traversa. Il Cittadella però trova la rete del vantaggio al minuto 15, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Arrighini viene lasciato solo in piena area di rigore e col destro batte il portiere ligure. La prima frazione di gioco vola e in campo si è vista una sola squadra, il Cittadella, che ha avuto varie occasioni per fare ancora male come quella capitata al minuto 39 sempre dagli sviluppi di un angolo la sfera attraversa tutta l’area piccola ma Scaglia prima, Strizzolo poi la sfiorano appena senza deviarla. Si chiude quindi il primo tempo con l’1-0 a favore dei padroni di casa.

Inizia il secondo tempo in cui ci si attende una risposta da parte dell’Entella ma è ancora Cittadella a essere pericoloso, Arrighini ci prova da dentro l’area, Troiano sporca la traiettoria costringendo al miracolo Iacobucci. Minuto 52, esce Tremolada ed entra Diaw nelle file dell’Entella, sostituzione azzeccatissima perchè il neo entrato ci mette appena 120 secondi per trovare il gol del pareggio. Palermo pennella in profondità un pallone delizioso proprio per Diaw il quale con estrema freddezza impatta al volo battendo il portiere, è 1-1. La gioia degli ospiti dura poco perchè al minuto 65 il Cittadella torna meritatamente avanti. Ancora dagli sviluppi di un angolo, non proprio attenta questa sera sulle palle inattive la difesa dell’Entella. Salvi prolunga dentro l’area, un rimpallo favorisce Strizzolo che da due passi non può sbagliare. Provano a reagire gli ospiti al minuto 81, punizione di Sini, il suo mancino sfiora il palo. Questo è l’ultimo squillo del match, il Cittadella negli ultimi minuti difende bene il risultato e porta a casa un risultato fondamentale per il futuro e chiudendo l’anno con una vittoria, rimpianti per l’Entella, sceso oggi in campo troppo timido.

TABELLINO:

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Varnier, Benedetti; Bartolomei, Pasa, Paolucci; Chiaretti; Arrighini, Strizzolo. All. Venturato

Virtus Entella (4-3-2-1): Iacobucci; Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Keita; Belli, Troiano, Palermo; Moscati, Tremolada; Caputo. All. Breda

Arbitro: Antonio Di Martino.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.