Salernitana in A, Lotito costretto a cedere entro 30 giorni? I dettagli

CESSIONE SALERNITANA LOTITO – Impresa sportiva storica della Salernitana che senza i favori del pronostico e con un’idea diversa dalle altre in vetta alla classifica ha raggiunto alla Serie A grazie alla compattezza e all’organizzazione data da Castori. Ora per i granata si aprono le porte della Serie A ma prima di tutto ci sarà da risolvere la questione della multiproprietà. Nel comma 1 dell’articolo 16 delle Noif, infatti, c’è scritto che alla stessa persona è vietato essere a capo di due club nella stessa serie. Al quarto comma dell’articolo 16-bis delle Noif, inoltre, si legge: “Qualora sopravvengano situazioni tali da determinare in capo al medesimo soggetto situazioni di controllo diretto o indiretto in società della medesima categoria, i soggetti interessati dovranno darne immediata comunicazione alla FIGC e porvi termine entro i 30 giorni successivi”.

A CHI CEDERE?

La proprietà della Salernitana è al 50% della famiglia Mezzaroma ed al 50% della famiglia Lotito. Stando al comma due dell’articolo 16, però, la cessione delle quote di Lotito (Il figlio in questo caso, ndr) non potrà essere fatta alla famiglia Mezzaroma: “Un soggetto ha una posizione di controllo di una società o associazione sportiva quando allo stesso, ai suoi parenti o affini entro il quarto grado sono riconducibili, anche indirettamente, la maggioranza dei voti di organi decisionali ovvero un’influenza dominante in ragione di partecipazioni particolarmente qualificate o di particolari vincoli contrattuali”. Una situazione che da tempo poteva accadere e che ora, col sogno di una città intera, è accaduta: tra 30 giorni sapremo chi acquisterà la Salernitana e come Lotito uscirà di scena.

Classe '96, amante del calcio e delle sue storie, innamorato della Serie B. Giornalista pubblicista dal settembre del 2020. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.