Il Brescia cala il tris e aggancia la zona playoff, Reggiana ko 3 a 1

Il Brescia-batte la Reggiana 3-1 al Rigamonti: 7 punti in 3 partite col nuovo tecnico Dionigi, serie positiva a 4 gare contando il pari ottenuto con Gastaldello in panchina a Cremona dopo l’esonero di Lopez.

Sblocca subito la partita Torregrossa, che all’ottavo minuto sfrutta un gran calcio di punizione per battere Cerofolini con un preciso colpo di testa. La reazione della Reggiana arriva con Libutti, che dopo una corta respinta della difesa di casa non trova la porta. Ma dopo un’altra chance per Torregrossa arriva il pareggio ospite: Radrezza perde l’equilibrio ma ha tutto il tempo di rialzarsi, saltare Sabelli e battere Joronen. Il gol del pari non abbatte il Brescia, che proprio sul gong ritorna in vantaggio con Jagiello. Punizione del fantasista dei biancoblu, deviazione leggera ma decisiva di Kirwan che spiazza Cerofolini.

Al rientro dagli spogliatoi ci provano subito gli ospiti, prima con un tiro sbilenco di Varone e poi con Muratore: il talento di scuola Atalanta non trova la porta. Partita poco divertente e molto spezzettata, prova a ravvivarla Torregrossa che manca l’appuntamento con l’assist per il subentrato Ragusa. L’ex Reggina troverà comunque il modo di farsi notare. Così, dopo una palla gol clamorosamente sbagliata da Muratore arriva il tris delle Rondinelle, proprio con Ragusa che sfrutta al meglio una ripartenza alimentata da Sabelli.

Gara chiusa e festa per il Brescia, che ora vede la zona playoff più vicina. La Reggiana si mangia le mani ma può guardare con convinzione e ottimismo al prosieguo della stagione.

Tabellino

TABELLINO
BRESCIA – REGGIANA 3-1
Marcatori: 8′ Torregrossa, 33′ Radrezza, 45’+2 Jagiello, 81′ Ragusa

BRESCIA – Joronen, Papetti, Mangraviti, Mateju, Sabelli (83′ Verzeni), Dessena, Bisoli (62′ Ragusa), Martella, Spalek (62′ Labojko), Jagiello (56′ Bjarnason), Torregrossa (83′ Aye). A disposizione: Kotnik, Andrenacci, Zmrhal, Ghezzi. Allenatore Davide Dionigi.

REGGIANA –  Cerofolini; Ajeti (83′ Voltan), Rozzio, Costa; Libutti, Muratore (83′ Pezzella), Rossi (27′ Varone), Radrezza, Kirwan (67′ Cambiaghi); Mazzocchi, Zamparo (67′ Marchi). A disposizione: Venturi, Voltolini, Martinelli, Gyamfi, Gatti, Germoni, Zampano. Allenatore: Massimiliano Alvini.

ARBITRO – Camplone di Pescara. Assistenti: Meli-Pagliardini.

NOTE – ammoniti Zamparo, Costa, Dessena, Papetti, Sabelli, Jagiello, Muratore, Mateju

Ciao a tutti, mi chiamo Roberto e ho 22 anni. Da circa 3 studio Scienze della Comunicazione a Napoli. Fin da piccolo le mie più grandi passioni sono state la scrittura e il calcio, che nel percorso della mia vita mi hanno dato tante soddisfazioni e anche qualche delusione. Spero, attraverso PianetaSerieB, di restituire tutte le sfumature che questo meraviglioso sport sa regalare!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.