Il Benevento passeggia sulla Salernitana: termina 4-0 al “Vigorito”

Stadio "Vigorito" di Benevento

BENEVENTO SALERNITANA – Il 4°turno della Serie B si apre con il derby campano tra Benevento e Salernitana. Bel colpo d’occhio al “Vigorito” con 15000 spettatori di cui 2500 provenienti da Salerno.

Benevento (4-3-3): Puggioni; Maggio, Volta, Billong, Letizia; Bandinelli, Viola, Tello; Ricci, Coda, Improta. Allenatore: Bucchi

Salernitana (3-5-2): Micai; Perticone, Schiavi, Gigliotti; D.Anderson, Akpa Akpro, Di Tacchio, Castiglia, Casasola; Jallow, Djuric. Allenatore: Colantuono

Arbitro: Sig. Ivano Pezzuto della sez. di Lecce

PRIMO TEMPO

Primi minuti di stampo giallorosso, la squadra di Bucchi gestisce il possesso ma non impensierisce i granata che cercano la densità in mezzo al campo per poi ripartire velocemente. Al 15′ corner insidioso per il Benevento, qualche trattenuta ma si prosegue, contropiede altrettanto pericoloso ma che Jallow non sfrutta. Al 20′ Bandinelli sfonda a sinistra, il suo cross è però debole e Schiavi può liberare.

La buona vena  e il possesso palla dei Sanniti stenta a concretizzarsi grazie all’ordine degli uomini di Colantuono. Fino al 30′ quando il Benevento passa in vantaggio: corner corto, Bandinelli mette uno splendido cross sul quale si inserisce da dietro Maggio che trafigge Micai. 1-0 Benevento.

Risponde sempre su corner la Salernitana al 35′, mischia davanti a Puggioni, risolta  dallo stesso portiere beneventano. Benevento in controllo negli ultimi minuti della prima frazione. Da segnalare qualche scorribanda di un Bandinelli in grandissima forma che non vanno a segno, prima in contropiede poi con un cross cerca di servire Coda che viene anticipato.

Si chiude il primo tempo con una Salernitana in difficoltà sotto la superiorità a centrocampo del Benevento; un ritmo alto e di qualità che per la prima frazione è risultato irresistibile per i granata.

SECONDO TEMPO

Parte a ritmi molto più blandi la seconda frazione, soprattutto sponda Benevento. La Salernitana prende campo e arriva alla conclusione con Djuric al 54′, una girata in area ribattuta dai difensori. Da segnalare il cambio di Anderson con Pucino, il brasiliano è costretto a uscire dopo un brutto scontro seguito da una caduta quantomeno preoccupante. Squillo Benevento con Ricci che dal limite prova a piazzarla ma Micai è attento. Tra i granata subentra Di Gennaro per un impalpabile Castiglia.

Si arriva alla metà del secondo tempo con i padroni di casa che sembrano in pieno controllo del match, la Salernitana rimane lontana dall’area di rigore avversaria. Qualche timido tentativo con Jallow, prima da fuori e una schiacciata di testa al 69′, presa di Puggioni.

L’occasione migliore arriva per il Benevento al 71′: azione personale di Coda che sfonda centralmente in area, arriva al tiro ma strozza troppo. L’attaccante apparso molto stanco lascerà il posto poco dopo ad Asencio. Al 75′ i sanniti la chiudono: contropiede magistrale: Viola e Improta orchestrano l’uscita da un corner nella propria area, scambi veloci che portano Improta solo davanti a Micai. 2-0 Benevento

Passeggiano i padroni di casa sfiorando anche il terzo gol con un tiro da fuori di Improta che si stampa sulla traversa. Terzo gol che arriva all 89′: assist comodo di Improta che mette Insigne, subentrato da qualche minuto, in porta. 3-0 Benevento. 

Negli ultimi minuti c’è gloria anche per Asencio: difesa granata in bambola e Asencio mette in gol un assist di testa di Tello. 4-0 Benevento

Termina sul risultato di 4 reti a 0. Un ottimo Benevento si impone con una certa facilità su una Salernitana molto remissiva. Una dimostrazione di forza notevole e un segnale importante per il campionato dei Sanniti.

 

Gol: Maggio (B) al 30′, Improta (B) al 71′, Insigne (B) al 89′, Asencio (B) al 93′

 

 

bonus
Classe '88, Ingegnere con la passione per il prato verde, scopre in età avanzata di voler scrivere per lo sport più bello al mondo. Convinto che sia forma d'arte contemporanea, ricorda sempre a tutti: "Non chiamatelo solo calcio"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.