Asencio fa esplodere di gioia il Cosenza in pieno recupero, è 2-1 sul Pisa

COSENZA – PISA 

Lo stadio “Marulla” ospita la sfida fra Cosenza e Pisa. I padroni di casa cercano disperatamente i tre punti per aggrapparsi alle ultime speranze salvezza, mentre gli ospiti navigano in una posizione più che tranquilla, provando a rientrare all’interno della griglia playoff.

PRIMO TEMPO

Avvio molto aggressivo del Cosenza che si getta in avanti a caccia del lampo vincente. Al 12′ ci prova Casasola ad impensierire l’estremo difensore Gori con un colpo di testa. La gara assume un certo equilibrio e le due squadre preferiscono studiarsi a vicenda. Il Pisa ci prova con un tiro dalla distanza di Gucher, palla fuori di poco dallo specchio della porta. Al 28′ è il Cosenza a sbloccare il match: Baez apre verso Casasola, quest’ultimo serve di prima intenzione Carretta che non sbaglia a due passi dalla porta. 1-0 per i lupi! Diminuiscono le emozioni nella parte finale del primo tempo.

SECONDO TEMPO

La seconda frazione comincia sulle orme della prima, con il Cosenza che mostra aggressività nella metà campo avversaria. Ci prova ancora Carretta, ma la posizione impossibile non lo agevola e la palla finisce sul fondo. Al 61′ Rivière si fionda sul cross di Casasola, ma l’azione non si conclude positivamente. Gli uomini di Occhiuzzi sprecano un contropiede ghiotto, con Carretta che sbaglia l’appoggio per Casasola. Al 78′ il Pisa la pareggia: cross di Birindelli, con Moscardelli che fa velo e la palla finisce tra i piedi di De Vitis che insacca la porta difesa da Saracco. 1-1! Lo stesso marcatore nerazzurro ci riprova qualche minuto dopo, questa volta senza successo. Il quarto uomo concede cinque minuti di recupero. Sciaudone spreca una grande occasione: il suo colpo di testa finisce sulla traversa. I padroni di casa si proiettano in avanti con grande forza e al 90’+3′ e trovano il vantaggio! Traversone di D’Orazio sul secondo palo e arriva la zampata decisiva di Asencio, che chiude i conti e fa gioire il Cosenza.

TABELLINO FINALE COSENZA-PISA 2-1

 

COSENZA: Umberto Saracco; Aníbal, Riccardo Idda, Tiago Casasola, Matteo Legittimo, Luca Bittante (dal 38′ st Raúl Asencio), Daniele Sciaudone, Mirko Bruccini, Mirko Carretta (dal 39′ st Tommaso D’Orazio), Emmanuel Rivière, Jaime Báez (dal 28′ st Mohamed Bahlouli). A disposizione: Francesco Quintiero, Pietro Perina, Angelo Corsi, Achraf Lazaar, Raffaele Schiavi, Salvatore Monaco, Jérémie Broh, Mario Prezioso, Ben Kone. Allenatore: Roberto Occhiuzzi.

PISA: Stefano Gori; Eros Pisano (dal 18′ st Samuele Birindelli), Antonio Caracciolo, Gianmarco Ingrosso, Simone Benedetti (dal 1′ st Alessandro De Vitis), Nicholas Siega, Marius Marin (dal 18′ st Danilo Soddimo), Robert Gucher (dal 32′ st Marco Pompetti), Francesco Lisi, Michele Marconi, Michael Fabbro (dal 25′ st Davide Moscardelli). A disposizione: Simone Perilli, Vladan Đekić, Andrea Meroni, Marco Varnier, Mattia Minesso, Gaetano Masucci. Allenatore: Luca D’Angelo.

Reti: al 28′ pt Mirko Carretta, al 32′ st Alessandro De Vitis, al 45’+3′ st Asencio.

Ammonizioni: al 31′ st Daniele Sciaudone (COS), al 32′ pt Mirko Bruccini (COS), al 30′ st Gianmarco Ingrosso (PIS), al 27′ pt Marius Marin (PIS).

Nato a Palermo nel 1996. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni presso l'Università degli Studi di Palermo e studente specializzando in Televisione, Cinema e New Media alla IULM.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.