25 Gennaio 2023

Reggina, Contini: “Ho trovato uno spogliatoio unito. Lavoriamo per curare ogni dettaglio”

Parla l'estremo difensore della Reggina

Reggina 1914

Nikita Contini, portiere della Reggina, è intervenuto ai microfoni di Antenna Febea. Ecco quanto raccolto da citynow.it: “Perchè Nikita? È un nome che proviene dall’Est, mio paese d’origine.

Ho trovato uno spogliatoio unito, un bel mix di giocatori di esperienza e giovani, tante qualità tecniche e umane. Mi sono messo subito a disposizione, non mi aspettavo di giocare titolare, ma sono ovviamente contento.

Dopo essere andati sotto con un gol evitabilissimo, è andata bene con quella parata e sono contento che sia servita per arrivare poi alla vittoria. Sul primo gol? La palla ha avuto una traiettoria strana, non pensavo la colpisse l’avversario e sono stato poco reattivo.

La Reggina è una squadra che subisce poco e bisogna farsi trovare sempre pronti. Sto imparando a conoscere meglio i compagni di squadra, il modo di giocare che vuole mister Inzaghi, a viso aperto e quando sei così propositivo qualcosa concedi sempre, anche se lavoriamo per curare ogni dettaglio.

Il ruolo del portiere è cambiato moltissimo, mi ispiro a Maignan, mi piace, bravo e moderno. Colombi bravissimo ragazzo, ci stiamo trovando molto bene, nessuno è sicuro della titolarità e questo aumenta il livello degli allenamenti e dell’attenzione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.