25 Gennaio 2023

Cagliari, Ranieri: “La SPAL crea molto e sbaglia poco. De Rossi diventerà un grande allenatore”

Il trainer rossoblù in vista dell'incrocio con la SPAL di DDR

Francesco Pecoraro/Getty Images - Via One Football

Claudio Ranieri, tecnico del Cagliari, è intervenuto in conferenza stampa a due giorni dal match contro la SPAL del “suo” Daniele De Rossi.

Queste – riportate da TMW – le dichiarazioni del trainer testaccino:

“Conta sempre solo vincere, perché quando poi si vince si inizia a giocare anche bene. Io qui ho bisogno di tutti i giocatori. Mancosu è stato fuori per parecchio tempo, ma sta riprendendo confidenza con il calcio giocato: quando sarà in forma lo spazio riuscirò a trovarglielo. Però preferisco avere tanti giocatori bravi a disposizione, perché avere più soluzioni è meglio che non averne”.

“Il mercato di gennaio è sempre un terno al lotto, è difficoltoso, non sempre si può fare quello che si vuole. E il discorso è generico, non vale solo per il Cagliari. Come modulo possiamo variare, quel che mi interessa è vedere il senso di appartenenza alla maglia”.

“De Rossi? È stato un giocatore importante per la Roma, per me, e sono anche certo che diventerà un allenatore importante. Ma ora penso alla SPAL, che è un ottima squadra, ho qui un po’ di dati: per duelli vinti è prima in campionato, e lo stesso per passaggi riusciti, è la squadra che riesce a concretizzare la maggior parte delle azioni che crea, tocca il 79% di questa statistica… creano molto, sbagliano poco. E aggiungo che con l’arrivo di De Rossi ha fatto meglio fuori casa, subendo poco e vincendo in casa del Parma e della Reggina, oltre poi a non incassare gol lontano dal “Mazza” da 319′. Ci sarà da stare con le antenne super dritte”.

“Quello che chiedo che quest’anno al pubblico, è di aiutare soprattutto chi magari ha più difficoltà, perché non è facile andare su, ma se tutte le componenti spingono dalla stessa parte diventa tutto possibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.