Cosenza, Zaffaroni: “Vigorito sarà dei nostri. Frosinone? Avversario di livello”

COSENZA ZAFFARONI – Mister Zaffaroni ha presentato in conferenza stampa il match di domani contro il Frosinone. Queste le sue parole secondo quanto riporta cosenzachannel.it: “Prima dell’ultimo match abbiamo cercato di lavorare nella maniera corretta e siamo incappati anche in una serie di acciacchi dovuti alle contingenze degli incontri ravvicinati. Ora siamo pronti per il nuovo ciclo di cinque partite. Anderson, Bittante, Eyango e anche Vaisanen si sono portati dietro infortuni dalla stagione passati, mentre per Sy e Millico il problema era di minore entità. Vigorito ieri si è allenato con la squadra e credo che ce la faccia a meno di colpi di scena. E’ un avversario di livello, vantano una rosa di profilo a prescindere dai moduli. Grosso ultimamente ha cambiato un po’, ma quello che ci deve interessare sapere è che hanno individualità importanti in ogni reparto. Hanno ottenuto in trasferta i risultati migliori, considerato che sono bravi ad attaccare gli spazi. Dovremo fare gara di grande attenzione, cercando di completare i miglioramenti che ci siamo detti negli ultimi tempi. Abbiamo la fortuna di poter contare su tifoseria calda e di grande passione – evidenzia il tecnico -. Proprio per questo, che reputiamo un valore aggiunto, ci teniamo a non sbagliare la partita dal punto di vista dell’impegno e del temperamento. Andiamo incontro ad una serie di partite dove dovremo dimostrare di aver capito quale sia il nostro campionato. Guai se questi risultati abbiamo indotto qualcuno a cambiare atteggiamento e approccio. Sarà questo l’aspetto fondamentale e decisivo per centrare il nostro vero obiettivo. Siamo partiti in una certa maniera, ma la classifica non deve mutare di una virgola il nostro pensiero. Boultam è un calciatore che ha qualità interessanti. Nell’ultimo incontro non l’ho sostituito per demerito, anzi. Avevo già perso un cambio e nell’economia delle sostituzioni è toccato a lui uscire. L’avvicendamento è quindi legato al momento. In avanti sono out Millico e Pandolfi, le loro assenze possono spingerci ad avanzare qualcuno sulla trequarti e Boultam ce l’ha nelle corde. Nelle scelte iniziali terrò in conto anche questi aspetti”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.