Entella, Volpe: “Amo prendermi le responsabilità. Chiavari è casa mia”

volpe allenatore entella

VOLPE ENTELLA PASSIONE – Il tecnico della Virtus Entella, Gennaro Volpe, ha raccontato ai microfoni del canale ufficiale della società del suo legame con Chiavari. Ecco le sue parole riportate da TuttoEntella.

La sua mentalità: “Ho vissuto la mia vita al massimo, attraverso il lavoro quotidiano ho cercato di migliorami giorno dopo giorno per raggiungere dei risultati: vivo di emozioni, ma le emozioni dobbiamo costruircele, perché nella vita non ti regala nulla nessuno”.

Il legame con l’Entella: “Ho sempre avuto bisogno di sentirmi vivo, e queste sensazioni mi fanno sentire così. Le sfide le ho sempre accettate, amo prendermi responsabilità, non mi sono mai tirato indietro. Sono ormai 10 anni che faccio parte di questa società, sono uno di quei tifosi che quando l’Entella va male sta male: avevo il desiderio di dare una mano alla società e patron Antonio Gozzi, che mi ha fatto sentire importante. Cercherò con voglia, personalità e motivazioni di esprimere da allenatore quello che esprimevo da calciatore, anche se sono due ruoli diversi: la gestione delle persone, che hai da mister e non da giocatore, è importante e impegnativa. La squadra sa quello che voglio e quello che il dovere ci dice di fare anche per rispetto di un club, di un presidente e di una città che merita ben altro. Con Chiavari è stato amore a prima vista non credevo di fermarmi così tanto e invece eccomi qua: quando mi si è presentata l’opportunità del ruolo di mister, anche se avrei potuto continuare da calciatore, ho scelto con la testa, e ho iniziato la lunga gavetta che ora mi ha portato qui”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.