Vicenza-Benevento, Brocchi: “Sarà una partita intensa. Formazione? Metterò in campo chi mi dà garanzie”

VICENZA BENEVENTO BROCCHICristian Brocchi, tecnico del Vicenza, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match casalingo contro il Benevento.

Queste le sue parole, riportate da trivenetogoal.it:

Il sorriso è importante mantenerlo per avere la voglia di fare qualcosa di bello e importante e la speranza è di ottenere i risultati che sono quelli che contano. Il trittico? Ottima la prima, c’è da aggiungere che i ragazzi potevano avere il contraccolpo dopo la sconfitta immeritata contro il Brescia che poteva dare una mazzata, io però li ho visti vogliosi su come era arrivata la sconfitta e di come andarci a riprendere i punti lasciati. Penso che i ragazzi abbiano disputato un’ottima partita, anche nel primo tempo in cui giocavamo contro vento, i ragazzi sono stati bravi, hanno lottato su ogni pallone e hanno gestito bene i momenti della gara. Penso che abbiamo vinto meritatamente una partita difficile contro un avversario dal valore più alto di quello che si pensa. La formazione di domani? Questa è la storia del calcio, la risposta la sapremo domani, se cambierò avrò fatto bene mentre se sbaglierò avrò sbagliato, è il risultato che determina l’andamento. Oggi ho visto dei ragazzi che avevano già recuperato, ce ne sono 3/4 che non stanno bene. La mia priorità è capire chi sta bene e mettere in campo chi mi dà garanzie. Giacomelli? E’ un dubbio, sta facendo bene, ma non solo per i gol, è compito mio cercare di ritagliare uno spazio per lui a partita in corso o dall’inizio, lui mi sta dando qualcosa di importante dimostrando che si vuole conquistare minuti o partite, un allenatore deve pensare al Vicenza, non al nome, lui mi sta dando soddisfazioni in questo momento. Giacomelli e Dalmonte insieme? Difficile farli coesistere perchè sarebbe un modulo molto offensivo, che a me piace, ma se si aggiungono Ranocchia e un altro.. poi gli equilibri sono fondamentali, a tutti piacerebbe giocare con tantissimi attaccanti ma serve equilibrio, il Benevento insieme a Monza, Lecce, Brescia è una delle squadre nettamente superiori, sarà una partita agonisticamente molto intensa perchè hanno giocatori che possono cambiare le partite da soli”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.