Lecce, Ventura: “Sono profondamente legato a questo club. Spero di tornare al Via del Mare”

VENTURA LECCE – Gian Piero Ventura ha parlato del suo passato a Lecce e del momento che i ragazzi di Baroni stanno attraversando a il Quotidiano Di Puglia. Queste le sue parole secondo quanto riporta calciolecce.it: “Per noi fu tutto facile. Eravamo galvanizzati dalla promozione, avevamo la stessa struttura di squadra, giocavamo a memoria, con la stessa identità tecnico-tattica ed umana, partivamo avvantaggiati rispetto agli altri. I quattordici punti di Baroni e del suo Lecce valgono davvero tantissimo, molto di più. Baroni è arrivato in una società ed in un ambiente provati dalla delusione per aver mancato una promozione che sembrava già ampiamente acquisita con merito prima delle battute finali. Inevitabilmente tutto era più difficile. Cremona? Avevo parlato di Cremona come un episodio che può capitare con il mercato in corso. Ho avuto ragione. Sono davvero contento per il Lecce, al quale sono profondamente legato. In un campionato come questo bisogna dare il tempo necessario per l’assestamento. Dal mercato Corvino ha portato, poi alle ultime battute, giocatori come Barreca, Gargiulo e Di Mariano, gli ultimi due sono si sono subito rilevati decisivi a centrocampo e sul fronte offensivo. Barreca io l’ho avuto a Torino da giovanissimo, e ho avuto anche modo di convocarlo in Nazionale, anche se non ci ha mai giocato. E’ un giocatore dai mezzi tecnici notevoli, inserito nel contesto tattico di Baroni può fare moltissimo, e Lecce può essere l’occasione giusta per la più completa realizzazione, il suo trampolino di lancio per un grande futuro, così come lo è già per Di Mariano, un giocatore importante ma che a Venezia tre anni fa veniva offerto un po’ a tutti. A Lecce, con Baroni, si sta esaltando, sta valorizzando tutte le grandi potenzialità sulle quali può contare ed è già diventato determinante, Gargiulo ha arricchito le opportunità di un centrocampo già forte in Hjlmand e negli altri. Il Lecce adesso, rilanciato dalla vittoria, colta con l’Alessandria può puntare con titolo ai suoi obiettivi. Ascoli? Loro stanno guardando in alto, sarà una partita difficile, ci vorrà il miglior Lecce. Ma questo è un super campionato di B, il Parma ha la rosa migliore, più competitiva, ritornerà, per il Monza non sarà un’annata facile, il Pisa non so se potrà tenere fino alla fine questo passo. Ci sono andato più volte ed ho respirato un ‘aria di entusiasmo coinvolgente. Tiene bene anche il Perugia, che il Lecce affronterà dopo l’Ascoli e poi ci sarà il Brescia che vuole la A ad ogni costo. Sarà un trittico di grande impegno dal quale possono arrivare grandi conferme. Ed io spero di Venire al Via del Mare per godermi il tifo dei supporters giallorossi con i quali abbiamo scritto pagine indimenticabili”.

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.