Venezia, Vecchi: “Pinato fermo. Litteri da valutare, forse in panchina”

Vecchi Venezia

LIVORNO-VENEZIA – Conferenza stampa pre-Livorno per il trainer del Venezia, l’ex Inter Primavera, Stefano Vecchi per lui diversi i temi toccati. Questo quanto riporta trivenetogoal: “Pinato purtroppo ha fatto lavoro differenziato anche questa settimana e sarà ancora fermo. Schiavone è sicuramente a disposizione, si è sempre allenato, Litteri lo valuterò oggi, ma può essere che venga in panchina, St Clair e Fabiano si sono allenati con la squadra, non sono al meglio, ma si stanno mettendo alla pari con i compagni. La situazione non è tranquilla né positiva, abbiamo cercato di focalizzarci sulle cose da fare, su una presa di coscienza di una situazione un po’ sottovalutata all’inizio in virtù dei risultati dello scorso anno. Se avessimo preso un punto col Lecce saremmo tutti più contenti, stessa cosa col Benevento, quando abbiamo avuto la chance del 3-3 al 93′ e anche a Padova ci poteva stare il pareggio. Lo scorso anno c’era quel sano timore che faceva alzare l’attenzione, si lottava anche per il punticino. Forse abbiamo distolto tutti l’attenzione da quello che è il focus di questo campionato, mi auguro che queste sconfitte ci abbiano riportato sul pezzo. Se non hai il giusto atteggiamento in questo campionato perdi contro chiunque. Dal punto di vista del gioco e dal punto di vista tattico non stiamo facendo malissimo. Ci sono 2-3 squadre fuori categoria, le altre sono più o meno sullo stesso livello, a volte comanda una, a volte comanda l’altra. Noi rientriamo in questo range di squadre, non mi va di attaccarmi ad alibi ed altro, certamente gli infortuni ci hanno messo maggiormente in difficoltà. Il Livorno non sarà un avversario semplice proprio perché è in difficoltà, mi auguro che ci sia il sano timore che ti fa tenere le antenne alzate che ti fa tenere alta la tensione per tutti i 95 minuti. Scontro salvezza? In questo momento la classifica dice questo, ma il campionato è appena iniziato e un paio di vittorie o di sconfitte può alzare o abbassare l’asticella. Ringrazio alcuni tifosi che hanno fatto arrivare a me personalmente e telefonicamente hanno fatto arrivare attestati di stima e domani avremo bisogno del nostro dodicesimo uomo in campo. Il Livorno ha elementi di qualità e giocatori d’esperienza, sinora ha alternato momenti di qualità ad altri di difficoltà, ma ha giocatori di ottimo livello come Diamanti, Kozak, Raicevic, Giannetti. Potrebbe esserci qualche cambio nella formazione, ho ancora un allenamento e valuterò come comportarmi”.

bonus
20 anni. (Aspirante) giornalista sportivo. Vive in quel di Siena, viaggia assiduamente ma solo con la mente. Dipendente dal mondo calcistico, indipendentemente dalla categoria. Interviste su interviste, ma sa fare anche altro. Collaboro anche su TuttoC e per il Siena Club Fedelissimi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.