Venezia, a Lecce per ripartire

Venezia

Non è stato un inizio dei più soft per i Leoni, che dopo la partenza sprint con il successo interno contro lo Spezia sono incappati in due sconfitte consecutive contro Padova e Benevento. Nessun allarmismo però in casa arancioneroverde anche perchè si è arrivati solamente alla quarta giornata di campionato.

Il Presidente Tacopina, proprio ieri in un incontro con la stmapa, ha confermato ancora una volta come sia nella norma un inizio in sordina quando si cambia allenatore e staff, ma adesso è giunta l’ora di rialzarsi. Magari cominciando già dalla trasferta di sabato pomeriggio, quando gli arancioneroverdi affronteranno il Lecce di Fabio Liverani.

Una partita sicuramente ostica, con i padroni di casa che devono ancora trovare la prima vittoria stagionale dopo i due pareggi ottenuti contro Benevento e Salernitana e la sconfitta subita per mano dell’Ascoli nell’ultimo turno. Insomma, non un inizio dei migliori neanche per i salentini, che per certi aspetti speravano di trovarsi dopo tre partite con qualche punto in più. La delusione più grande, sicuramente, è arrivata al primo turno, quando sul difficile campo del Benevento il Lecce era riuscito a portarsi avanti per 3 a 0, prima di subire la veemente rimonta delle Streghe.

Una partita, quella pareggiata in Campania dalla squadra di mister Liverani, che è l’emblema dei giallorossi, organizzati e pericolosi in fase offensiva ma spesso distratti quando si tratta di difendere.

La rosa è stata costruita per raggiungere quanto prima la salvezza e, perchè no, puntare a un piazzamento ai playoff. Gente come Pettinari, La Mantia, Chiricò, Venuti e Bovo sa cosa vuol dire giocare in questa categoria e può essere un’arma in più in una gara come quella contro il Venezia FC, che si prospetta equilibrata. In più non si può dimenticare lo stadio in cui si giocherà, il “Via del Mare”, impianto da oltre trentamila posti che ospita una delle tifoserie più calde d’Italia.

Sarà dunque una trasferta insidiosissima per i Leoni, che devono ripartire dall’ottimo secondo tempo della gara di venerdì scorso contro il Benevento. La qualità non manca e sotto la guida di un tecnico preparato come Stefano Vecchi ci si può togliere più di una soddisfazione.

Con Pinato assente per infortunio, in mezzo al campo dovrebbe giocare Suciu, uno tra i più positivi nel successo all’esordio contro lo Spezia. Davanti mancherà ancora una volta Litteri, che è sì sulla via del rientro, ma che ancora non ha ancora ritrovato la sua forma migliore.

Chi invece ci sarà al 100% è Falzerano, che ha risolto il problema accusato nel finale del match contro il Benevento e che ha voglia di prendersi gli arancioneroverdi sulle spalle.

Sarà un test importante, perchè potrebbe essere la partita della svolta in casa Venezia FC. Servirà partire bene, senza poi staccare mai la spina per tornare in laguna con tre punti e far ripartire alla grande il campionato dei Leoni.

 

Fonte: sito ufficiale Venezia

bonus

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.