Ascoli, Sottil: “Non c’è un andamento positivo ma le prestazioni ci sono sempre state”

SOTTIL ASCOLI SPAL – Andrea Sottil, manager dell’Ascoli, ha parlato al termine della sconfitta dei suoi nel match contro la Spal.

Queste le sue dichiarazioni, riportate da Picenotime.it:

Due punti in 5 partite non rappresentano un andamento positivo anche se le prestazioni ci sono sempre state. Paghiamo delle disattenzioni e alla prima occasione, come stasera, ci puniscono. Probabilmente è stato uno dei nostri migliori primi tempi e dovevamo passare in vantaggio, loro non hanno fatto un tiro in porta e l’hanno sbloccata solo con un eurogol di Colombo. Dopo la loro rete ci è mancata un po’la reazione e per 10 minuti abbiamo perso un po’la bussola, anche se poi ci siamo rimessi a giocare ed abbiamo avuto una grande occasione con Dionisi. Il risultato è comunque bugiardo e Leali non ha fatto una parata. Non è comunque un bel momento e paghiamo anche la discontinuità di diversi calciatori ed i problemi di Avlonitis, Salvi, Felicioli, Saric e i piccoli acciacchi di Fabbrini e Caligara, non c’è ancora una forte identità per questo motivo. Ci metto comunque la faccia e so che c’è da fare per migliorare. Botteghin in panchina per una normale rotazione dei centrali, Avlonitis e Quaranta hanno fatto benissimo. Maistro, da mezzala, fino a a quanto è rimasto in campo si è ben disimpegnato, così come Sabiri anche se da tanto non partiva dall’inizio. Bidaoui sostituto? Non giocavamo più al piede e mi servivano più presenza e fisicità in area”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.