Livorno, sindaco Salvetti: “La città non ha bisogno di soggetti poco trasparenti. Resto a disposizione di Spinelli”

SINDACO SALVETTI LIVORNO YOUSIFLuca Salvetti, sindaco di Livorno, ha diramato una nota per commentare le ultime evoluzioni nella vicenda Livorno-Yousif, con l’uscita di scena dell’imprenditore libanese nella trattativa: “La notizia diffusa relativa all’intervento della polizia olandese nell’ambito di una indagine che coinvolge Yousif Majd, con i nuovi aggiornamenti che arrivano in queste ore, è di quelle che lasciano basiti. Dopo il mio primo contatto con Yousif che chiedeva di incontrare Spinelli, dopo l’incontro di Genova, a cui ho presenziato, tengo a precisare, su richiesta esplicita delle parti e dopo quattro mesi di trattativa tra la famiglia Spinelli e l’imprenditore libanese, dover commentare una situazione del genere è francamente difficile. E’ chiaro che la città di Livorno e gli appassionati tifosi amaranto non hanno assolutamente bisogno di soggetti interessati al subentro societario che non siano assolutamente trasparenti e liberi da ogni coinvolgimento giudiziario. Rimango a disposizione della proprietà nel ruolo che mi era stato richiesto di svolgere nel mese di dicembre dalla famiglia Spinelli intenzionata a cedere la società e nel ruolo di garante del titolo sportivo patrimonio della nostra città”.

Classe '96, amante del calcio e delle sue storie, innamorato della Serie B. Giornalista pubblicista dal settembre del 2020. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.