Vicenza, Rosso: “Stadio di proprietà? Al momento non ci pensiamo. In Serie A…”

ROSSO VICENZA – Intervistato da Sportweek, il presidente Stefano Rosso ha parlato dei piani e delle ambizioni del Vicenza. Di seguito le sue parole riportate da Trivenetogoal.it:

“Per la serie A serve uno stadio all’altezza, senza sarebbe un suicidio. Progetteremo col Comune una serie di interventi per rendere il Menti più funzionale e moderno,  con la copertura e tribune centrali più accoglienti. Serve un po’ di tempo, non so dire quanto, che servirà a consolidarci in B. Inoltre amplieremo anche il centro sportivo. Per noi lo stadio di proprietà non è oggi nei nostri pensieri, il Menti è un monumento e come tale va rispettato. La struttura societaria del Vicenza? Oggi abbiamo tredici soci e l’aspirazione è di diventare un giorno “uno” degli azionisti e non, come è adesso, l’azionista di maggioranza, perchè il Lanerossi è dei vicentini e non della famiglia Rosso. L’obiettivo della promozione in serie A? E’ un traguardo agonistico e finanziario. Salire l’ultimo gradino garantirebbe gli introiti necessari al club per camminare sulle proprie gambe, ma non vogliamo la A tanto per provarne l’ebbrezza; rischieremmo di creare dei danni al nostro gruppoe alla società. Bisogna pianificare e non avere fretta”.

Salve a tutti! Mi chiamo Francesco Gala ed ho 26 anni. Giornalista Pubblicista e Laureato Magistrale in Comunicazione Pubblica, Sociale e Politica. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Dirigo la testata PianetaSerieB.it e quotidianamente insieme al mio team provo a fare un lavoro da Serie A per un portale che si occupa di Serie B. Mi trovi anche su PianetaChampions.it!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.