Pordenone, Tesser: “Speravo in un avvio positivo per acquistare fiducia. Castrovilli? Dopo due anni di B la mentalità fa la differenza”

TESSER PORDENONE – Intervenuto a TMW RADIO, il tecnico del Pordenone Attilio Tesser ha parlato tra i vari temi, oltre che della squadra neroverde, anche del percorso di alcune compagini “concorrenti”. Ecco le dichiarazioni del coach dei ramarri:

“La speranza è sempre di fare bene, consapevoli delle difficoltà del campionato. Speravo in un avvio positivo che permettesse di darci da subito fiducia per giocarci le nostre chances”.

“Cittadella? Fanno i playoff da 3 anni consecutivi, sono una grande realtà. Brava la dirigenza a cfreare un ambiente così positivo attorno alla squadra”.

“L’Empoli era partito molto bene, purtroppo la Serie B è questa: un momento di poca brillantezza porta immediatamente a risultati negativi. La rosa è di assoluta qualità, è una squadra molto molto importante così come il Chievo Verona: entrambe saranno davanti fino alla fine”.

Infine su Castrovilli, talento in rampa di lancio del nostro movimento calcistico, ha aggiunto: “Lo ho avuto qui a Pordenone, ha qualità straordinarie. Sono molto felice per lui. Non avrei scommesso sul fatto che arrivasse a così alti livelli. Il salto di qualità, dopo 2 anni di formazione in B, lo si fa grazie alla mentalità. A Firenze ha senatori come Ribery che possono aiutarlo a crescere e a continuare così”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.