Pescara, Legrottaglie sbotta: “Non vedo mio figlio per rispettare il decreto mentre c’è gente che ha potuto prendere un aereo ed andare via”

PESCARA LEGROTTAGLIE – Nicola Legrottaglie, allenatore del Pescara, ha rilasciato un’intervista ad Il Messaggero provando ad analizzare il complesso momento dettato dalla pandemia da Covid-19. Eccone un estratto riportato da TMW:

“Siamo in un momento di confusione, nessuno sa con certezza quali saranno le date. Dalla riunione verrà fuori il decreto, e da lì inizieremo ad allenarci. Ma qui c’è gente che non ha potuto tornare a casa. Io non vedo mio figlio per rispettare il decreto, mentre ho visto che altri hanno potuto prendere un aereo e andare via. Qualcosa non funziona: le regole dovevano essere uguali per tutti”.

“Capisco che dobbiamo riprendere e che dobbiamo dare speranza a tutti. Ma a certe condizioni è devastante. Tenerci lì senza andare mai a casa è un paradosso. Almeno di tornare a dormire a casa dovranno concedercelo. Durante il giorno non avremo contatti con nessuno: allenamenti, pranzo e cena insieme, ma poi dev’esserci un minimo di libertà. Metteremo le mascherine, faremo controlli sistematici, ma la vita dovrà essere normale”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.