Pescara, Legrottaglie: “I risultati nel calcio si ottengono anche allenando le emozioni. Fino a quando lo vorrà Sebastiani resterò qui”

PESCARA LEGROTTAGLIE – Nicola Legrottaglie, tecnico del Pescara, ha parlato ai microfoni di Rete8.com soffermandosi sulla ripresa dei campionati e sul suo futuro sulla panchina del Delfino. Ecco le sue dichiarazioni diffuse da TMW:

“Tutti facciamo fatica a parlare di tempistiche di ripresa, stando fermi due mesi, praticamente in casa, i giocatori non sono al top della condizione, devono riattivarsi per ridurre al minimo rischio gli infortuni, ma quattro settimane potrebbero bastare: l’altra incognita sarà però capire ogni quanto dovremmo giocare, serviranno praticamente due squadre per sostenere una ripresa. A ogni modo, si può ora spettacolizzare il calcio, faccio l’esempio delle cinque sostituzioni, prendiamo qualcosa di buono da questo periodo disastrato. Ne va anche per il ruolo dell’allenatore, potrebbe divenire più decisivo, e per la mentalità dei calciatori, che sarebbero obbligati a pensare maggiormente al “noi” piuttosto che al solo personale: l’emozione nel calcio va allenata, i risultati si ottengono anche così”.

“Futuro? Dobbiamo ascoltare e rispettare il nostro presidente, fa bene a identificare l’identikit del suo allenatore preferito: mi ci rivedo molto. Giovane e con un calcio offensivo. Fino a quando Sebastiani mi dà l’opportunità, starò qua, ma senza cambiare la mia identità per gli altri: se uno apprezza quanto faccio, sono felice di lavorarci insieme e costruirci qualcosa di importante. Per costruire un palazzo servono le fondamenta solide”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.