Perugia, Sgarbi: “La Reggina ci ha messo in difficoltà, ma passi in avanti sul piano del gioco”

PERUGIA SGARBI REGGINA – La Reggina espugna lo stadio Renato Curi per due reti a zero. La squadra di Reggio Calabria, sfruttando il pareggio tra Brescia e Lecce, ha così raggiunto il terzo posto in classifica.

Il Perugia rimane all’ottavo posto e il difensore biancorosso Sgarbi a fine partita elogia la reazione dei suoi compagni, nonostante il severo risultato. Ecco le sue parole riportate da calciogrifo.it:

Il gol preso all’inizio è stata una doccia fredda ma nel calcio ci sta. La reazione della squadra – ha detto Sgarbi – è stata positiva, nella ripresa li abbiamo chiusi nella loro metà campo”.

“Ora lo staff analizzerà gli errori per ritornare a fare punti in casa della Spal, una squadra tosta. Oggi usciamo dal campo un po’ provati perché perdere non è mai bello”. Sgarbi ha precisato che “la Reggina è stata brava a sfruttare le poche occasioni avute e questo è un loro merito. Quando prendi gol ci sono vari errori che partono dall’attacco e arrivano fino alla difesa. Da tanto subivamo poco, oggi c’è rammarico perché ne abbiamo presi due su due tiri. E’ una battuta d’arresto che però non rovina il buon avvio di campionato”.

“La Reggina l’ha preparata bene – ha detto ancora Sgarbi – poi quando vai avanti dopo 5 minuti è un po’ più facile. E’ una squadra ostica e molto esperta, si è chiusa e su questo siamo andati in difficoltà. Ma miglioreremo perché siamo bravi e siamo forti. Oggi dal punto di vista del gioco e della reazione è un passo in avanti rispetto a Lecce in cui abbiamo un po’ subito,  penso che il mister possa essere soddisfatto dell’atteggiamento”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.