Reggiana, Pellizzari: “Metterei maglia e medaglia della promozione in cassaforte. Futuro? Difficile che resti”

PELLIZZARI REGGIANA – Stefano Pellizzari, difensore della Reggiana, è intervenuto sulle colonne de Il Resto del Carlino per parlare della promozione in Serie B della compagine di Alvini, e per discutere anche del suo futuro, lontano dal club emiliano. Queste le sue parole diffuse da TMW:

“Ora incornicerò maglia e medaglia. Se solo l’avessi, le metterei in cassaforte. Dopo aver pianto insieme a Rossi, ho abbracciato Rozzio, che festeggiava il compleanno. Alla vigilia pensavo al fatto che, con un successo, avremmo fatto impazzire tutta Reggio”.

Difficile però che il difensore possa proseguire la propria avventura in granata: “Il direttore Tosi mi ha chiamato, spiegandomi che ci sono regole da rispettare in Serie B e che perciò sarà difficile che io resti. Mi ha riempito di complimenti e per questo lo ringrazio. Resto comunque al settimo cielo per aver portato la Regia in B. Mi aspettavo di non restare, ma logicamente mi dispiace… Ora vorrei fare un campionato da protagonista in C, e poi magari ci ritroveremo in futuro con la Regia, magari ancora più in alto”.

22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.