Cremonese, Pecchia: “Sono avvelenato, ma non deluso. Continuiamo così”

PECCHIA CREMONESE FROSINONE – Al termine di Cremonese-Frosinone 1-1, ecco le parole del tecnico dei grigiorossi Fabio Pecchia ai microfoni del nostro inviato allo stadio Zini Lorenzo Coelli: “È un momento in cui le partite così così le perdiamo, quelle che strameritiamo le pareggiamo. Prestazione di altissimo livello, complimenti ai ragazzi, la prestazione di oggi deve dare fiducia, autostima e tanto veleno. L’arbitro è stato il migliore in campo. Noi vogliamo giocarci le partite come sappiamo fare, quando le cose prendono i binari giusti va tutto bene, altre volte deragliamo. Ad Alessandria, rivedendo la gara non ho avuto cattive sensazioni, io analizzo le cose con una sintesi diversa. La squadra deve continuare a lavorare, prestazioni come quella di oggi ne abbiamo fatte diverse e serve la maturità per vedere per quanto tempo riusciamo a farlo. In questo momento raccogliamo meno, ma andiamo avanti. Non sono deluso, perché prestazioni di questo tipo devono rinforzare la squadra e dare grande forza e valore. In certi momenti però il risultato diventa il giusto riconoscimento per i ragazzi, per questo sono avvelenato, ma passerà”

“Fagioli e Gaetano scambiati? Siamo stati bravi nel palleggio e abbiamo gestito la palla alla grande, è un’opzione di cui parlavamo da qualche giorno. Entrambi si sono riequilibrati, complimenti a tutti. Se Gaetano continua così sarà un riferimento importante e giocherà 90 minuti. Sono contento perché abbiamo fatto gol di testa, continuiamo a fare gol su palla inattiva e abbiamo creato occasioni bellissime con sviluppi di qualità. Mi diverte vedere come siamo arrivati in porta con grandi giocate”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.