Parma, Maresca: “Siamo dispiaciuti, vorremmo regalarci e regalare alla città e ai tifosi dei punti in più”

MARESCA REGGINA PARMAEnzo Maresca, allenatore del Parma, ha parlato dopo la sconfitta del Granillo contro la Reggina. Ecco le sue parole riportate dal sito ufficiale del club ducale:

“È successo quello che ci aspettavamo con la Reggina in avanti, quando subisci gol all’inizio diventa più difficile. Siamo dispiaciuti, vorremmo regalarci e regalare alla città e ai tifosi dei punti in più. L’unica medicina è lavorare, analizzare dove si commettono errori per evitare di ricommetterli. Lo dicono risultati e classifica che in questa Serie B si fa fatica. Siamo dispiaciuti, quando lavori tutti i giorni vorresti raccogliere risultati, dobbiamo capire e analizzare cosa non funziona, per migliorare e evitare errori”.

“Abbiamo deciso di costruire in un certo modo, con tre difensori e due davanti alla difesa e nella prima costruzione lì eravamo in superiorità numerica ed è stata anche abbastanza facile da gestire. Tra le linee abbiamo portato Man e Vazquez. Non abbiamo avuto Franco per due gare, è un giocatore che fa la differenza”.

“La classifica per noi dice che è complicato, ma è talmente presto che c’è tempo per recuperare le zone alte. Abbiamo visto che è un campionato dove succede di tutto, come successo col Pordenone a Pisa. La classifica dice che siamo a tre punti dai playoff e ad altrettanti dalla zona sotto, ma va vista quando conta ovvero verso la fine del campionato. Logicamente più punti fai ora e più probabilità hai di stare nella parte alta. L’episodio del secondo tempo è stato l’unico e ci ha condizionati, è stato l’unico momento in cui la Reggina nella ripresa è arrivata nella nostra area, alla fine siamo andati sul 2-0 ed è stato tutto più difficile”.

FONTE: Parmacalcio1913.com

Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 23 anni. Sono laureato in Scienze della Comunicazione ed attualmente proseguo gli studi della Magistrale alla Federico II di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.