Ternana, Paghera: “Sognavamo un inizio diverso, inutile girarci attorno. In questo momento veniamo puniti alla prima occasione”

ternana

PAGHERA TERNANA PISA – Fabrizio Paghera, centrocampista della Ternana, ha commentato in sala stampa il pesante 1-4 subito dai rossoverdi per mano del Pisa nel pomeriggio del “Liberati” che ha alimentato la crisi di inizio campionato della truppa di Lucarelli, ancora a secco di punti dopo tre giornate:

“Non è andata come l’avevamo immaginata. Sognavamo tutti di partire in modo diverso in questa Serie B inutile girarci intorno. Ma il campo è quello che decide e ci dice che dobbiamo crescere in fretta perché questa categoria non ci aspetta però siamo gente che non ha paura di lavorare, di andare oltre le difficoltà. Sono sicuro che tutti insieme usciremo da questo periodo difficile”.

“Quando gli episodi ti girano contro da più di una partita vuol dire che anche noi non siamo bravi a portarli dalla nostra parte. Abbiamo fatto un buon primo tempo. In questo momento veniamo puniti subito. Dobbiamo migliorare tutti ma soprattutto noi, l’ambiente tutto dobbiamo stare uniti. Non dobbiamo dimenticare dove eravamo due anni fa. Eravamo qua a salvare la categoria in C. Non dobbiamo avere paura di soffrire, lottare e tutti insieme toglierci da questa posizione. Tutti volevamo una partenza migliore. Ma non è stato così. Ora dobbiamo lavorare per rendere il nostro futuro più consono alle qualità della squadra”.

“Conosciamo solo questa strada che è fatta di lavoro, di umiltà e di sacrificio. Sarà un processo ma sono convinto che tutti insieme ne usciremo”.

Ora il Monza: “Sarà una partita difficile ma prima di tutto dobbiamo concentrarci su noi stessi. Dobbiamo tornare ad essere una squadra che non si fa condizionare dagli eventi ma che sa reagire alle avversità. Dobbiamo lavorare sulla nostra mentalità. Ci sono ragazzi di valore e non vedo l’ora di lottare al loro fianco per toglierci da questa posizione” – riporta TernanaNews.it.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.