Monza, possibile cambio tattico dopo il difficile inizio: Stroppa pensa alla difesa a quattro

MONZA STROPPA DIFESA A QUATTRO – Appena 9 punti in sette partite: un bottino troppo magro per un Monza che, dopo il deludente epilogo della passata stagione, sembrava aver posto le basi per un nuovo assalto alla massima serie ma che vanta già un consistente ritardo di 6 punti dal secondo posto della Cremonese, e di addirittura 10 dalla prima piazza occupata dal Pisa.

La debacle di Lecce ha, inoltre, evidenziato come, soprattutto dal punto di vista tattico, qualcosa nei meccanismi biancorossi debba essere rivisto: secondo quanto riferito da Il Cittadino, a tal proposito, Giovanni Stroppa starebbe pensando ad un cambio modulo, con il passaggio alla difesa a 4 a discapito del classico terzetto difensivo, tanto caro al trainer lombardo.

L’idea, come evidenzia anche ForzaMonza.it, sarebbe quella di un 4-3-1-2 utile a sfruttare il dinamismo e le abilità negli inserimenti dei numerosi centrocampisti brianzoli, con Mazzitelli e Barberis a gestire il possesso, Colpani, Machin e Brescianini a tentare gli inserimenti e Valoti sulla trequarti. Meno quotato il 4-3-3 per mancanza di alternative mentre in un potenziale 4-2-3-1 Marrone potrebbe essere impiegato come palleggiatore.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.