Venezia, Modolo: “Contro il Perugia senza paura perchè il destino è nelle nostre mani. A Cittadella c’erano due rigori per noi”

MODOLO VENEZIA – Marco Modolo, capitano del Venezia, ha parlato ai canali del club arancioneroverde focalizzando l’attenzione sull’ultimo e fondamentale match di campionato che attende la squadra di Dionisi al “Penzo” contro il Perugia: 

“La partita con il Perugia sarà importante, perchè ottenendo un risultato positivo ci porterebbe a raccogliere quanto seminato durante tutto l’anno. Giocheremo senza paura, perchè sappiamo che il destino è nelle nostre mani. La prepareremo al meglio, cercando di giocare a calcio come abbiamo fatto per tutte le gare di questo campionato. Lunedì abbiamo affrontato il Cittadella, una squadra molto forte e che secondo me sarà la favorita per la vittoria dei playoff e va dato merito agli avversari, abbiamo perso ma non dobbiamo fare drammi perchè sono certo che venerdì ricominceremo a giocare come sappiamo. Conterà molto la testa, affronteremo una squadra forte e con grandi individualità, però se giochiamo come sappiamo, con personalità, otterremo il nostro obiettivo. Sono concentrato e determinato, perchè credo in questa squadra e nei miei compagni, so come ci siamo allenati per tutto l’anno e vedo quello che abbiamo costruito.”

Nelle ultime settimane in campionato si sono visti dei risultati inaspettati, basta guardare la classifica del post lockdown per rendersene conto, con le squadre in zona playout che hanno conquistato più punti di quelle più quotate. Noi non dovremo guardare ai risultati delle altre ma alla nostra partita, perchè dipende tutto da noi.”

“A Cittadella c’erano due rigori in nostro favore: il primo su una punizione di Aramu, con un loro giocatore che ha colpito la palla con la mano, e a seguire l’episodio su Longo. Dopo la partita contro il Pescara non ci siamo lamentati per aver subito gol su netto fuorigioco e non è il momento di lamentarsi, però probabilmente senza queste sviste saremmo già salvi.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.