Pisa, Maran: “Siamo un cantiere aperto che si deve chiudere. Cissè in dirittura d’arrivo”

MARAN PISA BRESCIA – Rolando Maran, tecnico del Pisa, ha parlato in sala stampa alla vigilia del match di Coppa Italia contro il Brescia in programma domani, alle ore 17:45, all’Arena Garibaldi. Queste – riprese da TuttoPisa.com – le esternazioni del trainer nerazzurro:

Buone sensazione ma è ancora presto, un cantiere sempre aperto che si deve chiudere. Onestamente però tutti si sono calati nella parte con una voglia di seguirmi in qualsiasi cosa gli proponessi, sia dal punto di vista fisico che tattico. Prima di dare un giudizio vedo che la società sta facendo il massimo per rendere la squadra competitiva, sono arrivati tanti giocatori anche al di fuori da questo campionato e dovranno approcciarsi a un campionato che è uno dei più competitivi di sempre, dovranno capirlo in fretta”.

Sulle Rondinelle

Ho lavorato per far bene col Brescia. Dobbiamo avere un’idea di gioco senza farci condizionare dall’avversario. Non saranno però della partita né Rus né Esteves che hanno qualche acciacco, non vogliamo rischiare che sia compromesso il loro inserimento. Torregrossa ovviamente è ancora fuori, Sibilli e Cohen si sono allenati con la squadra”.

Sul Cittadella

Abbiamo un paio di squalificati alla prima di campionato. Beruatto e Nagy saranno squalificati ma ora dobbiamo pensare solo al Brescia. Cominciano ad esserci degli automatismi e tutto questo va verificato con dei test difficili come quelli di domani. Cissé è in dirittura d’arrivo, non so se potrò inserirlo in squadra per la coppa. E’ un ragazzo che ha delle qualità, sono curioso di vederlo all’opera. Deve dimostrarlo, ma credo che abbia tutte le caratteristiche per dare una mano. E’ uno di quei giocatori che devono capire come calarsi in questa categoria”.

Sul neo acquisto Morutan

E’ un trequartista, un giocatore offensivo che ha nell’uno contro uno le sue capacità offensive. Devo capire se riesce a fare entrambe le fasi. Per il resto, voglio vedere bene i giocatori che sono arrivati, la società sa bene cosa manca. Non è il momento giusto anche quello della conferenza pre-gara. Mancherei di rispetto a chi va anche in campo“.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.