Lecce, Mancosu: “Mai schiavo del risultato finale. Orgoglioso della squadra, è la retrocessione più bella della mia vita”

Mancosu Lecce

MANCOSU LECCE – Tanta rabbia e delusione, ma anche la consapevolezza di aver dato tutto e di averci provato fino alla fine. Filtra queste nelle parole di Marco Mancosu, capitano del Lecce da poche ore retrocesso in Serie B, il quale ha affidato ad un post sul suo account Instagram il proprio pensiero:

“Il tutto si riduce al risultato? Al bianco o al nero? Al giorno o alla notte? All’inferno o alla gloria? No,per me no. Per me non sarà mai così. Non voglio essere quel tipo di persona. Non sarò mai schiavo del risultato finale. MAI. Sarò sempre schiavo di un attitudine, di una passione,dell’essere professionista ogni giorno della mia vita, del migliorarmi sempre, dello sbagliare cento volte e riprovare altre cento, del prendermi responsabilità nonostante a volte siano più grandi di me! Cosa è meglio,rischiare ogni tanto un 4 in pagella per averci provato e aver sbagliato o non provarci affatto e non sbagliare? Nessun dubbio su questo! Grazie a tutti, società,mister, tifosi e compagni di squadra, è stato un anno e soprattutto un viaggio meraviglioso e se retrocessione doveva essere, mi avete fatto vivere la retrocessione più bella della mia vita. Orgoglioso di tutti voi”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.