Pordenone, Lovisa: “Futuro di Tesser? La nostra idea è quella di non cambiare. Ora sta a lui…”

Matteo Lovisa

LOVISA PORDENONE – Matteo Lovisa, direttore sportivo del Pordenone, ha rilasciato un’intervista sulle colonne del Messaggero Veneto in cui ha parlato, oltre che dell’eliminazione patita in semifinale playoff contro il Frosinone, anche del futuro di Tesser. Ecco le sue dichiarazioni diffuse da TrivenetoGoal.it:

«Vogliamo pensare al futuro, anche se a mio avviso forse si poteva fare di più nella partita d’andata. Torneremo in pista con il pensiero che, prima di tutto, sarà importante salvarsi. Già disputare la serie B per il Pordenone è una grande cosa, ma l’appetito viene mangiando e quindi lavoreremo per mettere assieme una squadra che possa dire la sua. Mister Tesser? È chiaro che se vogliamo continuare assieme bisogna ragionare in ottica biennale: se così sarà, allungheremo di un’altra stagione il vincolo. La nostra idea è quella di non cambiare. Circolavano voci di nuovi tecnici in neroverde? Alcuni si sono proposti e penso sia normale, siamo un club ambito. Non abbiamo dubbi però su Tesser, un professionista molto bravo, che ha sempre ottenuto risultati. Ora sta a lui: ci siamo dati qualche giorno per riflettere sul da farsi».

«Cercheremo di trattenere Strizzolo? Sì, per lui siamo disposti a fare un sacrificio. Vogliamo anche parlare con la Spal per confermare Mazzocco. Sono tante le valutazioni da fare, cambiare non ci spaventa: l’abbiamo già fatto l’anno scorso, quando sono arrivati dodici nuovi calciatori».

22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.