Livorno, Spinelli: “Chiuderanno tutto come in Francia ed Olanda. Presidenti e dipendenti dei club fanno le fortune di questo sport”

Spinelli Livorno

LIVORNO SPINELLI – Intervenuto durante la trasmissione “Tagadà”, in onda su La7, Aldo Spinelli è tornato a parlare dell’Emergenza Corona Virus e dei temi caldi direttamente collegati al mondo del pallone:

“Ripresa dei campionati? La Francia ha chiuso, idem l’Olanda. Vedrete che chiuderanno ovunque. Il calcio è un gioco collettivo e di contatto e 35 persone non possono giocare con la mascherina o convivere negli spogliatoi, stessa cosa per 5/6 arbitri che non potranno mai muoversi in pochi metri a distanza prefissata. La salute ha la priorità ed in questo momento dobbiamo agire nel segno dell’unità, non solo nel calcio ma anche per quanto riguarda la politica. Mi rifaccio a ciò che mi disse l’Avvocato Agnelli ad inizio anni 90′: il calcio vive perchè ci siamo noi imprenditori e sono i nostri dipendenti a fare le fortune del calcio. Diversamente avrebbero chiuso tutto: i Presidenti fanno beneficenza.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.