Lecce, Tuia: “Parma e Monza fuori categoria come organico, noi possiamo essere la sorpresa”

LECCE TUIAAlessandro Tuia, da poco diventato un nuovo giocatore del Lecce, ha analizzato a tutto tondo il campionato di Serie B, soffermandosi poi sul cammino dei suoi. Queste – come riportano Piazza Giallorossa e pianetalecce.it – sono le sue parole:

La gara di Benevento penso sia stata la conferma che questo gruppo sta uscendo fuori. La sosta è stata molto utile per lavorare insieme e sul campo si sono già visti i primi segnali. E’ normale che tutti si aspettano dal Lecce il massimo, perché abbiamo tanta qualità. Ma serve pazienza. Mi ha fatto piacere ritrovare subito il Benevento, dove fino a pochi mesi fa ero di casa. Ho ritrovato tanti amici. Il mister si è detto soddisfatto dell’ultima prestazione. Hjulmand mi ha impressionato. Ha delle doti e una forza fisica impressionate. Da ex difensore il mister ha sempre qualche dritta per noi. La prima cosa che ho notato del mister e del suo lavoro è stata la parte atletica: in ritiro abbiamo lavorato duramente e devo dire di averlo anche sofferto. Ma ora i frutti del lavoro si vedono. Lucioni è un vero leader, io parlo meno nello spogliatoio. Il nostro è uno spogliatoio giovane e multietnico. Questa cosa mi ha responsabilizzato molto. Sono felice della scelta fatta. Quest’anno Parma e Monza fuori categoria come organico, noi possiamo essere la sorpresa. L’Alessandria sarà un avversario ostile. Ai tifosi chiedo vicinanza.”

Oriolo Demetrio nasce in Calabria, nell'inverno del 1999. Durante il suo percorso di formazione classica, sviluppa l'interesse per il giornalismo. Addentratosi nel mondo dell'informazione nel 2016, prendendo parte ad alcuni progetti di medio-basso livello, continua il suo percorso di formazione e di crescita lavorando per prestigiosi progetti come Il Calcio Calabrese e Calciomercato Report. E' uno dei fondatori del blog Carpe Ideam e, all'attivo, vanta la collaborazione con La Notizia Sportiva e Pianeta Serie B.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.