Latina, Vivarini: “Non è stata una bella gara”

Vincenzo Vivarini, tecnico del Latina, ha commentato nella sala stampa del Francioni la prestazione dei suoi contro l’Avellino. Ecco quanto apparso sul sito ufficiale della società: “Brutta partita soprattutto per il tipo di gioco che ha fatto l’Avellino che ci ha creato problemi con le palle lunghe, allungandoci la squadra. Avevamo preparato la partita sapendo queste caratteristiche, non siamo sati bravi ad arrivare sulle giocate dei loro attaccanti. E’ stata una partita spezzettata, giocata sull’agonismo e sul lavoro sporco. Non è stata una bella gara“. Sulle difficoltà ad impostare il gioco: “Quando riuscivamo a giocare non è stato evidenziato questo problema, ma sulla continuità dell’azione. Loro ci allungavano, con la palla lunga non avevamo le distanze per giocare e non trovavamo i punti di riferimento. Ne è venuta fuori una partita non bella. A livello di impostazione abbiamo mostrato sempre più carenze nella fase conclusiva, siamo stati meno efficaci. Non riusciamo ad attaccare la profondità“. Sul mercato: “Partiamo da una base di squadra che ha dei valori. Abbiamo dimostrato attraverso nove risultati utili consecutivi di averli, abbiamo perso meno di molte altre. Abbiamo delle lacune, la società lo sa e di conseguenza si affronta con entusiasmo il girone di ritorno con l’avvento della nuova dirigenza“. Il bilancio del 2016: “Sono sempre molto autocritico, ma davanti a voi voglio dare un 5,5 al mio Latina. Possiamo fare molto di più“.

Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.