Cittadella, Iunco: “Gorini ha imparato da tutti gli allenatori che ha avuto”

IUNCO CITTADELLA ALESSANDRIA – Mino Iunco, ex attaccante del Cittadella, ha parlato a Il Mattino di Padova del match che attende i granata, ovvero quello con l’Alessandria.

Queste le sue dichiarazioni:

Io credo che il Citta possa spuntarla, ma dovrà stare attento perché l’Alessandria è una squadra fastidiosa. Gorini? Dopo tanti anni da secondo, in cui si è fatto le ossa, per lui era arrivato il momento di provarci. Credo che sia stata una scelta molto ponderata da parte del digì, e che stia pagando, visto che il Cittadella è lì a giocarsi la qualificazione ai playoff. Magari ha perso alcuni punti per strada, ma è anche andato a prendersene in campi difficili. Gorini da giocatore è sempre stato “sul pezzo”, era bravo e ha imparato molto dagli allenatori che ha avuto. La sua non è stata una gavetta tradizionale, ma è come se l’avesse fatta. Potessi giocare ancora mi sarei proposto. Che Okwonkwo, e non solo lui, stia facendo bene non mi stupisce, perché il direttore ha sempre saputo inventarsi colpi del genere. Le squadre sono ancora tutte là, aspettiamo almeno il giro di boa per capirci qualcosa. La Serie B è sempre stata un torneo equilibrato ma quest’anno lo è ancora di più, ecco perché non ha troppo senso stare a guardare la posizione occupata in classifica: l’importante è rimanere attaccati al treno dei playoff, per poi provare a salirci quando si entrerà nella fase calda della stagione”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.